Coppa d'Africa choc: scontri tra tifosi e polizia
Epa
Coppa d'Africa choc: scontri tra tifosi e polizia
Sport

Coppa d'Africa choc: scontri tra tifosi e polizia

Ghana in finale superanto la Guinea Equatoriale e i supporter di casa lanciano di tutto: invasione di campo e gara a lungo sospesa

Scontri, lancio d'oggetti, invasione di campo e lunghi minuti di paura. Così la Coppa d'Africa ha rischiato di finire per colpa dei tifosi della Guinea Equatoriale, la squadra di casa, che non accettavano l'eliminazione in semifinale per mano del Ghana. Scene che hanno fatto il giro del mondo gettando discredito sull'intera manifestazione. E' accaduto nei minuti finali di una partita vinta largamente dai ghanesi (3-0). I supporter guineiani hanno cominciato a lanciare oggetti verso quelli avversari che, per ripararsi, hanno rotto le barriere e si sono riversati sul terreno di gioco.

L'arbitro è stato costretto a sospendere la gara per mezz'ora prima che si potesse tornare a giocare. I calciatori sono rimasti in campo mischiati alla folla mentre un elicottero volteggiava sulle tribune lanciando lacrimogeni per costringere i rivoltosi a fermarsi. La gara è poi ripresa anche se per soli 3 minuti contro gli 8 che mancavano al termine. Una brutta figura a livello mondiale. In finale il Ghana se la vedrà con la Costa d'Avorio.

Epa
Un momento degli incidenti durante Guinea Equatoriale-Ghana
Ti potrebbe piacere anche

I più letti