Getty Images Sport
Sport

Coppa America 2016, Cile in finale nella tempesta di pioggia

Rivincita della sfida che nel 2015 premiò Vidal e compagni. A Chicago una partita interminabile: 2 ore e 25 minuti di sospensione

Sarà Cile-Argentina, come un anno fa quando a prevalere furono i padroni di casa alzando al cielo il primo trofeo della loro storia. La Coppa America 2016 si giocherà tra queste due nazionali, come era anche prevedibile che accadesse dopo la caduta di Brasile e Uruguay che aveva privato la manifestazione di due dei punti di riferimento tecnici e storici del calcio sudamericano.

Il Cile ha battuto in semifinale la Colombia per 2-0 liquidando la pratica nel primo tempo con le reti di Aranguiz e Fuenzalida. Nulla da fare per i Cafeteros che sono stati penalizzati anche dalle condizioni meteo. A Chicago, infatti, è andata in scena la partita infinita, con un intervallo durato esattamente 2 ore e 25 minuti perchè le autorità avevano comandato l'evacuazione dello stadio colpito da una tempesta di pioggia. La legge Usa è strettissima in materia di prevenzione e giocatori e tifosi non hanno potuto far altro che aspettare con pazienza.

La tempesta di pioggia che ha colpito Chicago

Ti potrebbe piacere anche