Ciclismo, Alessandro Petacchi si ritira

Il ciclista spezzino era professionista dal 1996 e in 17 anni ha vinto 22 tappe al Giro d'Italia, 6 al Tour de France e 20 nella Vuelta

Matteo Politanò

-
 

Alessandro Petacchi, 39 anni, lascia il ciclismo. Con una nota pubblicata sul sito del suo team, la Lampre-Merida ha annunciato il suo ritiro dall'attività agonistica. L'ultima uscita ufficiale di Petacchi, quest'anno, è stata la Parigi-Roubaix. "Nella mia vita professionale ho raggiunto traguardi importanti e centrato tutti gli obiettivi che un corridore con le mie caratteristiche può desiderare - le parole del velocista che ha 39 anni- Arrivato alla soglia delle 200 vittorie, però, sento di avere bisogno di dare una svolta alla mia vita, di trovare una nuova dimensione e di avere anche più tempo da dedicare alla mia famiglia. Queste riflessioni mi portano alla decisione di offrire alla mia carriera una pausa". Con 178 successi è il quarto corridore italiano con più vittorie da professionista nel proprio palmarès, dietro ai soli Francesco Moser (273 vittorie), Giuseppe Saronni (193) e Mario Cipollini (189).È al quarto posto assoluto nella classifica dei vincitori di tappe nella "corsa rosa" e il secondo nella Vuelta; è il terzo di tutti i tempi (con 52, dietro a Merckx 65 e Cipollini 57) nel numero di vittorie complessive ai Grandi Giri.

© Riproduzione Riservata

Commenti