Diego Costa al Chelsea. Torres all'Inter?

L'acquisto del goleador dell'Atletico da parte di Abramovich dà il via a un valzer di bomber. Che coinvolgerà con diverse opzioni anche l'Inter di Thohir

Ironie del mercato: il rigore con cui Diego Costa, futuro idolo dei tifosi del Chelsea, ha recentemente zittito Stamford Bridge. – Credits: Getty Images.

Nicolò Schira

-

Dopo aver contribuito a eliminarlo proprio con un suo goal, le strade di Diego Costa e José Mourinho si congiungeranno: a fine stagione il Chelsea verserà infatti nelle casse dell'Atletico Madrid la clausola rescissoria di 40 milioni di euro e strapperà così ai colchoneros il bomber ispanico-brasiliano, come Panorama.it aveva già rivelato lo scorso marzo (clicca qui ).

Un colpo da novanta per riportare al top i Blues, con lo "Special One" a caccia grazie ai soldi di Abramovich di un altro grande bomber: sul suo taccuino i nomi di Cavani (per cui è però favorito il Manchester United), Rooney e Balotelli. Di contro, in estate lasceranno Stamford Bridge due pezzi da novanta come Samuel Eto'o (è in scadenza di contratto) e Fernando Torres: "El Nino", che andrà via in prestito per cercare di rilanciarsi, è stato proposto all'Inter e ai nerazzurri la scommessa intriga, anche se servirebbe un robusto aiuto sull'ingaggio da parte di Roman Abramovich. Lo spagnolo classe '84 percepisce infatti 7,5 milioni di euro netti all'anno, decisamente troppi per le casse di Erick Thohir, pronto sì a un sacrificio ma nell'ordine dei 4 milioni annui.

La prima scelta per i nerazzurri rimane quindi sempre Edin Dzeko, al quale un mese fa era stata avanzata una precisa proposta : tuttavia il bosniaco nicchia, in quanto poco propenso a lasciare la Premier League per un club che non parteciperà nemmeno alla Champions. L'Inter ha comunque formulato un'offerta di 18 milioni per il cartellino dell'ex Wolfsburg e l'intesa con il Manchester City è vicina, mentre sullo sfondo rimane anche Demba Ba, anch'egli non incedibile per la dirigenza londinese e dall'ingaggio nettamente più abbordabile. Il nome, però, non solletica particolarmente la fantasia di Walter Mazzarri.

Riandando in Spagna, con i soldi incassati dalla cessione di Diego Costa l'Atletico Madrid acquisterà di certo un grande attaccante. Si era parlato anche dell'interista Mauro Icardi nei giorni scorsi, ma l'argentino è considerato incedibile dai nerazzurri e inoltre ha manifestato l'intenzione di non lasciare Milano. La prima scelta del diesse Caminero si chiama Jackson Martinez del Porto (valutato 28-30 milioni), con un'alternativa sempre più concreta che conduce all'attuale capocannoniere della nostra serie A Ciro Immobile. Il bomber di Torre Annunziata è in compartecipazione fra Torino e Juventus ed è valutato complessivamente 24-25 milioni. I bianconeri hanno già avallato la sua possibile cessione, purché avvenga all'estero. Inoltre, alcuni emissari dell'Atletico hanno già imbastito i primi contatti con gli agenti del calciatore Alessandro Moggi e Marco Sommella, come qui riferito .

Il valzer dei bomber è insomma pronto a decollare, con l'ingaggio di Diego Costa da parte del Chelsea che scatenerà molto presto un vero e proprio effetto domino.

© Riproduzione Riservata

Commenti