Che bello essere un papà!
Che bello essere un papà!
Sport

Che bello essere un papà!

Il primo "tifoso" di Max Blardone? Il piccolo Alessandro...

Essere padre è una delle gioie più grandi del mondo.  Per questo cerco sempre di ritagliarmi, tra gli impegni di allenamento e trasferte, del tempo da trascorrere con la mia famiglia, mia moglie Simona e mio figlio Alessandro. Le vacanze fanno parte di questi momenti speciali, per divertirci insieme, condividere giochi e svago, all’aperto, al mare, in montagna e per trasmettergli fin da ora nozioni importanti. 


Alessandro è il mio primo sostenitore, con la semplicità e spontaneità dei suoi tre anni. Ci tengo ad insegnargli i valori della vita e sono consapevole di avere una grande reponsabilità nel farlo. Naturalmente, sono fiero di vederlo condividere la mia passione e approcciare il mio mondo, quello dello sci. Anch’io ho iniziato da piccolissimo spinto dalla passione dei miei genitori e sapere che anche Alessandro, a tre anni, ha già indossato i suoi primi sci, non può che rendermi felice e farmi pensare a questa bella passione che si tramanda di padre in figlio. Ci tengo in particolare a trasmettergli i valori dello sport in generale, e soprattutto l’importanza dell’attività fisica per crescere bene, fin da bambini.  


Per il momento quindi, nell’attesa di tornare sulla neve con Alessandro, mi godo con la mia famiglia questi giorni estivi. Voi dove passerete le ferie, al mare o in montagna? Ovunque siate, a tutti buone vacanze!

Ti potrebbe piacere anche

I più letti