Champions League 2016-2017, sorteggio e fasce
Getty Images Sport
Champions League 2016-2017, sorteggio e fasce
Sport

Sorteggio Champions League: fasce e possibili avversarie di Juve e Napoli

A Montecarlo nasce la stagione europea 2016-2017. Juve tra le grandi, Napoli nella seconda urna col rischio di un girone difficile

Appuntamento per giovedì 25 agosto a Montecarlo. L'urna dell'Uefa disegna i gironi della Champions League e dà il via al cammino che porterà alla finale di Cardiff del prossimo 3 giugno che dovrà stabilire il nome della squadra capace di succedere al Real Madrid nell'albo d'oro della manifestazione calcistica più importante. Sempre che non siano, invece, gli uomini di Zidane a infrangere il tabù secondo cui nessuno ha mai alzato il trofeo per due volte di fila da quando è nata la nuova formula a metà degli anni Novanta.

Nell'urna ci saranno le 32 magnifiche che hanno acquisito il diritto a giocare i gironi, accedendo così al ricco montepremi garantito dalla Uefa. Siamo agli sgoccioli prima della nuova rivoluzione che dal 2018 disegnerà equilibri diversi per la Champions League: più spazio alle grandi squadre e ai grandi (e ricchi) tornei, meno possiiblità per le outsider che negli ultimi anni si sono affacciate sul palcoscenico europeo. Così hanno voluto i club, piegando l'Uefa al compromesso.

Come si compongono le fasce per il sorteggio

Nella Champions League che parte a settembre per chiudersi a Cardiff valgono ancora le regole attuali. Dunque le 32 squadre saranno divise in 4 fasce di merito da cui nasceranno gli 8 gironi eliminatori. Come già un anno fa, le vincitrici dei 7 campionati più importanti secondo il ranking Uefa più la detentrice del trofeo saranno inserite di diritto nella prima fascia e non potranno incontrarsi se non a partire dalla fase ad eliminazione diretta.

Le altre fasce (2, 3 e 4) saranno composte, invece, seguendo il coefficente per club fotografato al termine della passata stagione. Un numero che indica la posizione di partenza di ciascun club determinandone l'abbinamento alle fasce. Vale sempre, ovviamente, il divieto di accoppiare due squadre della stessa nazione di provenienza e, per ragioni politiche, di mettere insieme club russi e ucraini. Gli altri paletti, invece, riguardano la suddivisione delle squadre nei singoli gironi per ottimizzare la trasmissione in diretta per le tv che hanno acquistato i diritti dell'evento.

Fascia 1: il Real Madrid e le altre squadre campioni

Nella fascia 1 sono inserite il Real Madrid, che ha vinto l'ultima Champions League battendo l'Atletico Madrid nella finale di Milano dello scorso 28 maggio, e le squadre che hanno vinto i rispettivi campionati nelle 7 leghe che guidano il ranking Uefa. Ecco il loro elenco con anche il coefficente da cui partono:

REAL MADRID (Spagna, detentore del trofeo, coefficente 176,142)

BARCELLONA (Spagna, 159.142)

LEICESTER (Inghilterra, 15.256)

BAYERN MONACO (Germania, 163.065)

JUVENTUS (Italia, 107.087)

BENFICA (Portogallo, 116.616)

PARIS SAINT-GERMAN (Francia, 112.549)

CSKA MOSCA (Russia, 48.716)

Fascia 2: c'è il Napoli di Sarri

Nella seconda fascia per il sorteggio di Montecarlo si comincia a procedere, invece, a seconda del coefficente di partenza. Ecco chi fa parte di questo elenco:

ATLETICO MADRID (Spagna, 144.142)

BORUSSIA DORTMUND (Germania, 110.035)

ARSENAL (Inghilterra, 105.256)

MANCHESTER CITY (Inghilterra, 99.256)

SIVIGLIA (Spagna, 95.642)

PORTO (Portogallo, 92.616)

NAPOLI (Italia, 90.087)

BAYER LEVERKUSEN (Germania, 89.035)

Fascia 3: attenzione a Tottenham e Sporting Lisbona

La fascia 3 comincia a essere a rischio 'girone della morte' se nel sorteggio non si dovesse pescare bene dall'urna delle squadre campioni. Ecco l'elenco:

BASILEA (Svizzera, 87.755)

TOTTENHAM HOTSPUR (Inghilterra, 74.256) 

DINAMO KIEV (Ucraina, 65.976)

LIONE (Francia, 63.049)

PSV EINDHOVEN (Olanda, 57.112)

SPORTING LISBONA (Portogallo, 51.616)

BRUGES (Belgio, 43.000)

BORUSSIA MOENCHENGLADBACH (Germania, 42.035)

Fascia 4: ecco le ousider e le cenerentole d'Europa

Nella fascia 4 entrano le squadre sulla carta meno competitive della Champions League. Attenzione, perché potrebbe comunque esserci qualche sorpresa da evitare perché un conto è andare in Irlanda o a Cipro e un altro è doversi sobbarcare una trasferta in Turchia. Ecco il quadro aggiornato:

CELTIC GLASGOW (Scozia, 40.460)

MONACO (Francia, 36.549)

BESIKTAS (Turchia, 34.920)

LEGIA VARSAVIA (Polonia, 28.000)

DINAMO ZAGABRIA (Croazia, 25.775)

LUDOGORETS (Bulgaria, 25.625)

COPENAGHEN (Danimarca, 24.720)

ROSTOV (Russia, 11.716)

Quanto contano le fasce in Champions League

Per chi pensa che un sorteggio valga l'altro, ecco le statistiche delle passate edizioni della Champions League. L'anno scorso, con le regole attuali, 8 club della fascia 1 su 8 (100%) si sono qualificate alla fase ad eliminazione diretta. Con il vecchio sistema legato solo al ranking per club, l'86% ha passato il turno (56% come prima nel girone) e solo il 14% ci ha lasciato le penne prima di Natale).

La percentuale di qualificate scesa al 64% per chi partiva dalla fascia 2 per poi precipitare al 30% per la fascia 3 e al 20% per la fascia 4. E per capire meglio, basti ricordare che solo Milan, Porto, Liverpool, Inter e Real Madrid sono state capaci di vincere il trofeo non partendo dalla prima urna. 

Ti potrebbe piacere anche

I più letti