Anche Cerci se ne va: Atletico Madrid fino al 2018
Ansa
Anche Cerci se ne va: Atletico Madrid fino al 2018
Sport

Anche Cerci se ne va: Atletico Madrid fino al 2018

L'attaccante del Torino trasloca in Spagna. Per lui quadriennale da 2 milioni di euro netti a stagione. Il giallo del tweet scritto e nascosto

Alessio Cerci lascia la serie A e il Torino per trasferirsi in Spagna. Dopo settimane di trattative e voci, senza che ci fosse mai una chiara presa di posizione da parte sua, l'attaccante ha firmato con l'Atletico Madrid. Per lui contratto quadriennale da 2 milioni di euro netti a stagione, mentre il Torino riceverà un assegno da 16 milioni, cifra inferiore rispetto ai 20 chiesti da Cairo per separarsi dal 'gemello' di Immobile, ma comunque superiore alle possibilità dei club italiani. L'ultima squadra a tentare di inserirsi era stata il Milan con un'offerta da 10 milioni giudicata insufficiente dal presidente della società granata. Cerci ha comunicato su Twitter di aver raggiunto l'accordo con i campioni di Spagna, ma dopo pochi minuti ha cancellato il tweet. Giallo durato pochi minuti. Poi lo stesso Cerci ha chiarito: "Non ho pubblicato io il messaggio. Qualcuno è entrato su Twitter, è falso e provvederò perché non esiste. Non sono stato io". E poi la spiegazione: "Stavo giocando alla play con i compagni, il telefono era vicino a me e solo io posso entrare per scrivere su Twitter. Non esiste al mondo una cosa del genere. E' una cosa falsa che non ho scritto". L'incredibile è che Cerci assicura di non aver nemmeno cancellato il tweet.

Tweet-Cerci.jpg
Ti potrebbe piacere anche

I più letti