Sport

Un cavallo di... ferro all'ippodromo di Torino

Pesa 400 chili ed è costruito con materiali di recupero. L'opera è firmata dall'artista torinese Pixel Pancho

E' durata sei ore l'opera di ricostruzione del "cavallo di ferro" di Pixel Pancho, l'ardito artista torinese che vive negli USA e che elabora prodotti semplicemente incredibili, come questo colosso metallico che pesa più di 400 chili e che da ieri domina il salone centrale dell'ippodromo di Vinovo. Tubi dismessi, rame di provenienza imprevedibile, lastre di metallo, un teschio di cavallo recuperato nel deserto dell'Arizona, una catena dell'Harley Davidson e una serie di piccoli e grandi particolari che rendono l'opera semplicemente irripetibile. Ecco perché il “cavallo di ferro” merita di essere visto da vicino.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti