Calciomercato

Milan, idea Matic. Suso, Piatek e Rodriguez messi sul mercato

Continua la rivoluzione di Boban e Maldini ma lo scoglio sono le cessioni. Il punto sulle trattative rossonere

namanja matic manchester united milan

Parametro Zero

-

Il Milan prova a mettere un po' di esperienza anche a centrocampo dopo aver inserito Ibrahimovic nel motore dell'attacco che faticava ad imporsi e segnare. Se gennaio è il mercato delle opportunità, ecco che Nemanja Matic classe 1988, centrocampista serbo del Manchester United in scadenza di contratto il prossimo 30 giugno, può essere il profilo giusto.

Ufficialmente sul suo nome non filtra particolare fretta da parte dei vertici rossoneri, ma intorno al 31enne le cose si stanno muovendo da qualche settimana con la mediazione di Beppe Riso, procuratore sempre attivo con Casa Milan.

Intanto Boban e Maldini lavorano soprattutto sulle uscite. Ricardo Rodriguez è il primo della lista, costa 6 milioni di euro (il minimo per evitare minusvalenza) e il Milan vuole che parta con una formula garantita: acquisto a titolo definitivo o prestito con obbligo di riscatto. L'idea Psv non piace a Rodriguez e i fari si spostano sul Fenerbache che, però, è fermo al prestito con semplice diritto di riscatto.

Più complicato in questo momento trovare acquirenti per Piatek e Suso, due bocciati dalla prima metà della stagione della squadra di Pioli. Il polacco costa 30 milioni anche per ragioni di bilancio (è stato preso a gennaio 2019 per 35), ha qualche abboccamento con la Premier ma nulla che si sia concretizzato. Suso piace in Spagna, ma le sue prestazioni hanno fatto crollare il valore. Per il Milan dovrebbe portare nelle casse soldi freschi con una formula definitiva. Si attende un vertice con Mino Raiola, che ne ha preso la procura, per cercare la quadratura.

Per chiudere il brasiliano Paquetà, l'altro grande colpo della scorsa sessione invernale che ha deluso alla prova del campo. Per ragioni di bilancio servono almeno 30 milioni di euro per muoverlo, ma non paiono esserci società interessate all'affare.

© Riproduzione Riservata

Commenti