Calciomercato

Inter, sogno Kulusevski per il centrocampo di gennaio

I nerazzurri a caccia di centrocampisti, a gennaio ma soprattutto per l'estate prossima. Tra esperienza e giovani promettenti

Dejan-Kulusevski-Inter

Parametro Zero

-

Che l'Inter a gennaio debba operare sul mercato è cosa nota. Non solo per le esternazioni di Antonio Conte ma soprattutto per i continui infortuni che hanno falcidiato il reparto: Sensi, Barella, Gagliardini, Asamoah, Vecino, tutti, chi più chi meno, hanno dovuto saltare settimane di allenamenti e partite lasciando l'allenatore nerazzurro in perenne emergenza. Alla sosta natalizia e all'inizio della sessione di mercato di gennaio manca poco più di un mese ma l'Inter sta già lavorando da tempo.

Bisogna subito dire che non ci sarebbe la volontà e la possibilità per questioni di fair play finanziario di grosse spese. Per questo si guarda a occasioni (come le ha chiamate Marotta) dell'ultim'ora. Il nome più caldo resta quello di Vidal, poco utilizzato a Barcellone a che Conte sperava addirittura di avere già ad agosto. Qui dipende tutto dai catalani e dalla cifra richiesta per l'eventuale prestito. Più facile e meno costosa (ma anche meno gradita) la pista Matic del Manchester United.

Ma il vero sogno è Dejan Kulusevski, il centrocampista svedese dell'Atalanta che sta facendo faville in prestito al Parma. Il costo non è però dei più economici: 30 milioni di euro. Difficile, ma non impossibile. Da battere infatti ci sono Juventus e Manchester United che hanno anche loro messo gli occhi sul 19 enne.

In compenso sono già partite la grandi manovre per il mercato estivo. Il primo nome sulla lista nerazzurra è quello di Christian Eriksen, il centrocampista del Tottenham che segnò proprio a San Siro un anno fa ai nerazzurri e che è in scadenza con il club londinese. Giorni fa al Gallia di Milano ci sarebbe già stato un primo contatto tra Marotta ed i suoi intermediari per strapparlo alla concorrenza. Lo stesso dicasi per Layvin Kurzawa, l'esterno di sinistra del Paris Saint Germain, arrivato con grandi aspettative ma spesso inutilizzato e anche lui in scadenza di contratto.



© Riproduzione Riservata

Commenti