Calciomercato

Le cessioni Milan: da Kessie a Paquetà e non solo

Maldini e Boban al lavoro per sfoltire la rosa vendendo alle cifre desiderate alcuni pezzi pregiati. Ma non sarà facile

Paquetà-MIlan

Parametro Zero

-

Il Milan si sta muovendo in maniera decisa sul mercato di gennaio. E non solo in entrata dove già va messo a referto l'arrivo di Zlatan Ibrahimovic. Maldini e Boban infatti si stanno adoperando per cercare di vendere alcuni giocatori per mettere a posto un po' i conti molto negativi della società. Sul taccuino dei dirigenti rossoneri 4 sono i nomi messi in vetrina: Kessie, Paquetà, Chalanoglu e Rodriguez.

Ognuno con la sua storia, ognuno per un motivo diverso: se per Rodriguez ad esempio è contata molto l'esplosione di Theo Hernandez per altri, ad esempio Paquetà, la decisione di metterlo sul mercato è legata alla sua valutazione tra le più alte in casa MIlan. Ecco, appunto, le valutaziooni.

Come ogni prodotto messo in vendita anche questi calciatori hanno il loro prezzo: per Rodriguez, il meno caro, bastano 8-10 milioni. Per il turco e l'ivoriano si sale tra i 25 ed i 30 mln. Paquetà invece vale non meno di 40. 

La speranza della dirigenza è di riuscire a sistemarne due, meglio ancora tre dei 4 in vendita, per un totale di circa 80 mln di euro.

Le regole però del mercato non sono molto favorevoli ai rossoneri; tutti sanno che a Casa Milan servono soldi e così ecco che le valutazioni dovranno abbassarsi, insomma, devono diventare "trattabili".

Resta solo una domanda: chi al posto di chi lascerà Milanello? Diverse le alternative sul tavolo, con una caratteristica: parametri zero.

Per quanto riguarda gli acquisti continua il lavoro sul difensore del Barcellona Todibo. Il Milan ha raggiunto l'accordo con i catalani per il difensore francese ma sul giocatore ci sono anche Lipsia e Bayer Leverkusen che hanno offerto di più al giocatore ed ai suoi procuratore per le commissioni.

© Riproduzione Riservata

Commenti