Getty Images Sport
Sport

Calciomercato, volata finale: ecco cosa serve alle squadre della Serie A

Stagione cominciata e trattative aperte fino al 31 agosto. Juventus, Napoli, Inter, Milan, Roma e Lazio: cosa cercare last minute?

Finalmente ci siamo. Ecco la volata finale della sessione estiva del calciomercato, un tormentone durato tre mesi ma che al via ufficiale della stagione non ha permesso praticamente a nessuno di presentarsi pronto. Dalla Juventus campione in carica al piccolo e debuttante Benevento, tutti aspettano i giorni conclusivi per piazzare gli ultimi colpi. E non sempre sono la ciliegina sulla torta. Anzi.

Ora che le squadre hanno fatto il loro debutto ufficiale, però, è possibile fare il punto ragionato su cosa serve per essere completi. Ecco una breve guida al calciomercato che sarà fino alle ore 23 del 31 agosto per le big in corsa per un posto in Champions League

Juventus e Napoli: due strade diverse sul calciomercato

Le duellanti per lo scudetto, secondo la nostra griglia dei pronostici della vigilia del campionato, hanno esigenze diverse. Il Napoli è praticamente a posto per scelta di Sarri e De Laurentiis che hanno confermato in blocco la squadra della passata stagione. Una scommessa che deve pagare da subito, preliminare di Champions compreso con tutto quello che vale accedere ai gironi della coppa più importante.

Diverso l'approccio della Juventus per ammissione dello stesso Marotta. Da qui al 31 agosto può accadere tanto e ad occhio Allegri ha bisogno di un esterno destro di difesa (Spinazzola anche se nell'Atalanta gioca a sinistra) e di un centrale pur avendo fiducia in Rugani. Poi c'è il tema Keita, opportunità che potrebbe innescare la partenza di Cuadrado. A centrocampo non è detto basti Matuidi.

Matuidi è il nuovo centrocampista per la Juventus - 21 agosto 2017MARCO BERTORELLO/AFP/Getty Images

Inter e Milan, cantiere aperto: ecco cosa manca

Le due milanesi vivono speranze e problemi solo apparentemente diversi. Entrambe sono un cantiere ancora aperto. Il Milan che speso oltre 200 milioni sul mercato è incompleto come Montella ha avuto modo di sottolineare. Cosa serve? Almeno una punta (Kalinic è in viaggio) ma potrebbero essere due se il tecnico passerà al 3-5-2. Anche a centrocampo serve linfa nuova perché numericamente il reparto ha bisogno per affrontare campionato ed Europa League. 

Spalletti si dice contento della rosa dell'Inter anche se le premesse (e promesse) erano differenti. Cancelo a destra (bassa o al posto di Candreva) non copre un'urgenza. Serve un centrale difensivo affidabile e servirebbe un centrocampista anche se come numeri il reparto non è messo male. Poi c'è Schick e la sua vicenda infinita: il fair play finanziario finirà per farlo perdere ai nerazzurri?

Roma e Lazio, lavori in corso

Anche a Roma sarà una volata mozzafiato per trovare l'offerta last minute. La Roma consegnata a Di Francesco è incompleta: la difesa non ha ancora il leader designato dopo la partenza di Rudiger, Karlsdorp non s'è visto causa infortunio e il dopo-Salah (15 gol e 13 assist l'anno scorso) per il momento è Defrel che, però, deve adattarsi al ruolo. Almeno questo profilo va trovato.

La Lazio vive il travaglio della vicenda Keita. Alla fine partirà o, comunque, è difficile che torni centrale nel progetto di Inzaghi che ha spiegato di aspettarsi un sostituto. Lucas Leiva non ha fatto rimpiangere fin qui Biglia. Attenzione a De Vrij che ha una situazione contrattuale identica a quella di Keita e piace (molto) alla Juventus.

Per saperne di più

Ti potrebbe piacere anche