Calcioaparole: le 10 dichiarazioni più interessanti di ieri
Dino Panato/Getty Images
Calcioaparole: le 10 dichiarazioni più interessanti di ieri
Sport

Calcioaparole: le 10 dichiarazioni più interessanti di ieri

Dal presidente del Consiglio, Gianni Letta, a quello della Lazio e della Salernitana, Claudio Lotito. Ma pure Baldissoni, dg Roma, Macalli e Zanetti. Ecco le parole da non dimenticare

1. Martin O'Neill, ex tecnico Sunderland
"Di Canio? Un ciarlatano come allenatore, sempre in cerca di scuse".
Fonte: Ansa

2. Tifosi Nocerina dopo i fatti di Salernitana-Nocerina
"Noi questa mattina all’esterno del San Severino Park Hotel c’eravamo e possiamo assicurarvi che nessuno ha minacciato di morte nessuno. È stato semplicemente chiesto al mister e alla squadra un gesto eclatante, che facesse parlare l’Italia intera, un gesto che desse voce all’ingiustizia subita dai tifosi molossi a cui preventivamente e senza alcuna prova d’appello, è stata negata la trasferta dell’Arechi".
Fonte: Forzanocerina.it

3. Claudio Lotito, presidente della Lazio e della Salernitana
"Questa estate avevo sollevato la questione su queste due squadre. Far giocare una partita del genere è come mettere in atto la rivalità tra palestinesi e israeliani".
Fonte: Sky Sport

4. Claudio Lotito 2
"Per il rinnovo di Hernanes abbiamo in programma un appuntamento per le prossime settimane per risolvere la questione. Fiducioso? Sono abituato a misurarmi sui fatti, non mi fascio la testa prima di romperla".
Fonte: Calcionews24.com

5. Mauro Baldissoni, direttore generale Roma
"Se noi pensassimo che il campionato non è regolare perché gli arbitri decidono come finiscono le partite non dovremmo scendere in campo".
Fonte: Ansa

6. Mario Macalli, presidente Lega Pro
"La Lega Pro, a tutela del suo buon nome, agirà denunciando chi dovrà denunciare. Da alcuni pseduo-giornalisti ho sentito che c'è la possibilità e la volontà di chiudere la categoria, troppa gente chiacchiera senza sapere quello che dice. Non mi sta bene essere attaccato da chi mira ad un poltronificio. A Salerno il caso non è stato isolato, qualcuno lo ha voluto rendere più eclatante del solito".
Fonte: Radio Vaticana

7. Gianni Letta, presidente del Consiglio
“Spero che Allegri resti al Milan perché mi piace come allenatore, ma io mi sento un po’ più forte di lui”.
Fonte: Un giorno da pecora, RadioRai

8. Javier Zanetti, Inter
“Sono molto felice per il ritorno, la gamba ha risposto nella maniera migliore. L’affetto della gente dell’Inter poi è stato davvero incredibile. Prima di entrare in campo mi sono passate davanti mille immagini. L’ovazione del pubblico e il pensiero per le persone che mi sono state vicine mi hanno reso felice”.
Fonte: Tyc Sports

9. Javier Zanetti 2
“Posso dire che è difficile che impari l’indonesiano, ma mi piacerebbe rimanere a dare il mio contributo a questa grande famiglia che è l’Inter”.
Fonte: Tiki Taka, Italia 1

10. Matteo Guazzo, Salernitana
“Domenica è successa una cosa a dir poco sgradevole, ho visto dei ragazzi piangere nel tunnel prima di entrare in campo, nemmeno volevano entrarci: poi ci hanno riferito che erano stati minacciati dai propri tifosi, i quali non volevano che la partita si giocasse comunque”.
Fonte: Rtl 102.5

http://calcioaparole.wordpress.com

@dario_pelizzari

Ti potrebbe piacere anche

I più letti