Calcio

Le lacrime di Vidal: "Ho sbagliato, chiedo perdono"

Dopo l'incidente e la prima versione dei fatti, drammatica conferenza stampa del cileno: "Ho temuto per mia moglie"

FBL-COPAM2015-CHILE-VIDAL-PRESSER

Giovanni Capuano

-

E alla fine Arturo Vidal è crollato, ammettendo di essere il responsabile dell'incidente nel quale è stato coinvolto mentre tornava in ritiro, confessando di aver bevuto un paio di drink (anche se i racconti dei testimoni descrivono una situazione peggiore) e chiedendo perdono a tutti: compagni, dirigenti e il popolo cileno. Una conferenza stampa drammatica, nella quale il centrocampista, che è stato condannato al ritiro della patente e all'obbligo della firma per 4 mesi presso il consolato di Milano, è scoppiato in lacrime non riuscendo quasi a portare a termine la lettura di un messaggio che aveva preparato. Non sono state ammesse domande dei giornalisti presenti. Vidal è stato graziato dal ct Sampaoli e dalla Federcalcio cilena: non sarà allontanato dalla nazionale.

 
© Riproduzione Riservata

Commenti