Calcio:Olimpico semi-deserto, striscione "la Lazio è nostra"
Calcio

Assalto ai bolognesi: trasferta a Bologna vietata ai tifosi della Lazio

Il Casms punisce i biancocelesti per gli incidenti alla prima all'Olimpico: "Elevato grado di pericolosità delle frange estreme"

Il divieto di trasferta per i tifosi della Lazio a Verona per la partita contro l'Hellas è stato proposto al Prefetto di Verona dal Comitato di Analisi per la Sicurezza delle manifestazioni sportive. Il provvedimento è stato deciso in seguito a quanto accaduto prima della gara contro il Bologna nel debutto del campionato. Fatti che il Casms definisce "gravissimi" e che hanno portato alla decisione di non consentire la trasferta da Roma a Verona. Sabato 22 agosto un gruppo di facinorosi aveva teso un agguato alla colonna di pullman dei supporter bolognesi utilizzando anche ordigni incendiari. "L'episodio, che peraltro rappresenta l'ultimo di una serie di comportamenti violenti posti in essere dai tifosi della Lazio in occasione delle gare amichevoli disputate quest'estate, sia in Italia che all'estero, evidenzia l'elevato livello di pericolosità raggiunto dalle frange più estreme del tifo biancoceleste".

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti