La rivoluzione di Thohir (e la pace con Agnelli)

Il magnate indonesiano sbarca a Milano. In agenda il rinnovo con Mazzarri, accordi commerciali e la stretta di mano con il numero uno della Juventus

Erick Thohir – Credits: Ansa

Giovanni Capuano

-

Nei prossimi giorni atterrerà di nuovo a Milano Erick Thohir. Folta e ricca di impegni l'agenda del magnate indonesiano, che presenzierà anche all'assemblea della Lega Calcio lunedì 28 aprile in via Rosellini. In quell'occasione cercherà di veicolare l'introduzione di un anticipo pomeridiano al sabato, in modo da offrire un prodotto sempre più valido al prime time del mercato televisivo asiatico. In quella circostanza previsto un incontro anche con Andrea Agnelli: occasione per suggellare la pace ufficiale dopo gli screzi relativi al mancato scambio Guarin-Vucinic sull'asse Milano-Torino.

Al tempo stesso verrà suggellata in maniera ufficiale la partnership con Infront, che diventerà il gestore ufficiale per conto del club nerazzurro della pubblicità e dei posti Vip a San Siro. A cavallo della sfida contro il Napoli il patron interista farà il punto della situazione in merito al futuro di Walter Mazzarri. L'amministratore delegato Fassone rimane il nume tutelare del tecnico di San Vincenzo, che gradirebbe un allungamento del contratto sino al 2016. Gli ultimi brillanti risultati hanno rinsaldato la fiducia delle proprietà nei confronti dell'allenatore e così verranno impostati i contatti con il suo agente, l'avvocato Beppe Bozzo, per studiare il rinnovo a 3,5 mln netti all'anno più bonus legati a traguardi e vittorie col club.

Thohir lavorerà anche alla ristrutturazione dell'apparato sanitario della formazione di Corso Vittorio Emanuele. Dopo l'addio a Marco Branca, con tanto di lauta buonuscita di 3 mln, dovrebbe essere sancita la separazione anche con il professor Franco Combi, attuale responsabile dell'area medica interista. Uno scisma che si materializzerà dopo 14 anni. Al suo posto è pronto a tornare Piero Volpi che avrebbe il ruolo di coordinatore sanitario; mentre in prima linea ad Appiano Gentile ci sarebbe Daniele Casalini, attuale medico del settore giovanile nerazzurro.

Nello staff di Volpi spazio anche a Gianluca Melgrati del centro di medicina dello sport Physioclinic di Milano e in passato medico del Milan. Senza dimenticare l'amicizia con il magnate Peter Lim, desideroso di entrare da protagonista nel mondo del calcio europeo. L'incontro fra i due in un noto hotel milanese circa un mese fa è stato estremamente cordiale e potrebbe portare ad una possibile alleanza di mercato. Infatti la soietà singaporiana Meriton Capital Ltd e facente capo al medesimo Lim gestisce i cartellini e i diritti sportivi di numerosi giocatori di talento portoghesi e sudmaericani. La Thohir revolution è pronta a prendere forma, modellando un Inter sempre più ad immagine e somiglianza del tycoon asiatico.

© Riproduzione Riservata

Commenti