Calcio

Ecco quanto ha guadagnato Thohir con l'Inter

La sua avventura è durata poco 5 anni. Plusvalenza sulle azioni, prestiti e interessi: così il tycoon indonesiano ha fatto soldi con i nerazzurri

thohir quanto ha guadagnato inter plusvalenze prestiti

Giovanni Capuano

-

Erick Thohir è rimasto all'Inter cinque anni, due mesi e dieci giorni e passerà alla storia non per i suoi risultati, ma per essere stato il primo e forse unico proprietario del club a guadagnarci e non a rimetterci soldi. Un piccolo capolavoro per l'indonesiano entrato nel mondo nerazzurro il 15 novembre 2013 e uscito 1.751 giorni dopo con la cessione del rimanente 31,05% al fondo LionRock Capital vicino alla famiglia Zhang.

Un'operazione intorno ai 150 milioni di euro (cifra non confermata) che completa un percorso durante il quale l'Inter non ha conquistato alcun successo in campo. Thohir, invece, lascia con una plusvalenza complessiva da record. Impossibile quantificare in maniera chiara fino a che non saranno pubblicati i bilanci delle sue società, ma nel giro di azioni la cessione delle ultime quote potrebbe avergli portato un guadagno netto di un centinaio di milioni almeno.

Sommati alle plusvalenze e agli interessi sui prestiti riscossi nel 2016, al momento dell'arrivo di Suning come azionista di maggioranza, fanno un tesoro da quasi 150 milioni di euro. In cinque anni. Thohir ha vissuto l'Inter quasi come un top player con stipendio alla Ronaldo. Alla faccia di chi lo ha sempre descritto come non sufficientemente competente.

Nel novembre 2013 il passaggio che aveva segnato la fine dell'era Moratti era costato all'indonesiano 75 milioni di euro per rilevare il 70% delle quote Inter più i debiti poi girati sullo stesso club e rifinanziati attraverso il prestito di Goldman Sachs garantito dalle attività profittevoli della società, confluite in una nuova scatola creata ad hoc per essere messa a garanzia del finanziamento.

Tre anni più tardi, Thohir ha ceduto la sua maggioranza a Zhang e rilevato quanto restava in mano a Moratti con un giro di quote profittevole. Ora l'addio definitivo.

thohir quanto ha guadagnato inter plusvalenze prestiti

Il passaggio di consegne tra Moratti e Thohir – Credits: ANSA/ DANIELE MASCOLO

Prestiti e interessi: così il club è diventato un affare

Thohir è rimasto azionista di maggioranza dell'Inter per tre anni, dal 2013 al 2016. In questo lasso di tempo ha prestato al club sotto forma di finanziamento soci la bellezza di 117,9 milioni di euro a tassi di interesse tra l'8 e il 9,47 per cento. Una pratica che ha fortemente irritato chi era abituato alle iniezioni di denaro a fondo perso da parte di Moratti, ma che è stata scelta come linea di investimento nella fase di risanamento della società che arrivava dai pesanti passivi di bilancio.

Al momento dell'arrivo di Suning nel giugno 2016 Thohir si è fatto liquidare i prestiti e gli interessi realizzando un guadagno di 14,2 milioni di euro. Una montagna di denaro da aggiungere ai 29,1 che sono la plusvalenza determinata dal passaggio delle quote nel triangolo Suning-Thohir-Moratti.

Nel 2016, infatti, Thohir ha realizzato guadagni per 28,4 milioni dalla cessione delle sue azioni alla famiglia Zhang e altri 737mila spostanto quote di Moratti attraverso una sua controllata. In tutto il guadagno nell'estate 2016 è stato di 43,3 milioni di euro. Ora la seconda parte dell'operazione di uscita dall'Inter. Un piccolo capolavoro.


© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Chi è LionRock Capital, nuovo socio di Suning nell'Inter

Sede a Hong Kong con a capo Daniel Tseung e la scelta di investire 150 milioni per rilevare le quote di Thohir nel club di Zhang

Il Real Madrid è il club più ricco del 2018. Italia fuori dalla Top10

Nella tradizionale classifica Deloitte comanda la Spagna. Il peso dei diritti tv della Premier League e la Juventus che scivola 11°

Commenti