Calcio

Thohir: "L'Inter può anche non fare la Champions"

In un'intervista a goal.com il n° 1 nerazzurro parla della solidità economica del club. E intanto si vede con Moratti per una possibile ricapitalizzazione

thohir_champions

Redazione

-

Un club economicamente solido, il cui bilancio - indipendentemente dai sogni dei tifosi - può anche permettersi un altro anno senza Champions League: questo è il profilo dell'Inter secondo il presidente Eric Thohir, che al sito www.goal.com ha rilasciato una lunga intervista a 360° sul presente e sul futuro dei nerazzurri.

"L'Inter è tuttora il decimo brand più forte al mondo", ha detto Thohir, "e i nostri ricavi in caso di mancata partecipazione alla Champions League resterebbero intorno ai 180-200 milioni di euro, mentre con l'eventuale partecipazione aumenterebbero di circa 20-30 milioni. In ogni caso, non raggiungere la Champions League quest'anno non sarebbe un problema per noi”.

Nel corso dell’intervista, rilasciata ad Agung Harsya e Rais Adnan, Erick Thohir parla anche del suo rapporto con Roberto Mancini: "Lo abbiamo ingaggiato per tre anni e mezzo, e se lo vorrà prolungheremo. Non sono vere le voci su fantomatiche clausole. Vogliamo che la squadra abbia stabilità, perché costruire una squadra è un lavoro che richiede anni. Per questo abbiamo puntato su Mancini: condivide la nostra stessa visione, lo stesso desiderio di migliorare la squadra. Non farà il manager all’inglese, ogni trasferimento verrà concordato da lui con me e la dirigenza”.

Intanto da Milano arriva la segnalazione di un pranzo tra Erick Thohir e Massimo Moratti, presente anche il socio Handy Soetedjo: nel menu le future mosse di mercato dell'Inter e le prossime operazioni economiche che potrebbero anche prevedere una ricapitalizzazione del club.

© Riproduzione Riservata

Commenti