Rodriguez, svizzero e difensore al 100%

Nato a Zurigo, in evidenza nella Bundesliga, è tra i più interessanti prospetti elvetici. Interessa a Dortmund e Chelsea, ma pure a Fiorentina e Napoli

Ricardo Rodriguez con la maglia della Svizzera, attesa outsider dei Mondiali in Brasile. – Credits: Getty Images.

Nicolò Schira

-

Ormai sono merce sempre più rara da trovare sul mercato e soprattutto di ottimo livello: parliamo dei difensori, sguscianti terzini e arcigni marcatori, di cui un tempo l'Italia era la patria assoluta. Ultimamente, però, abbiamo subìto una netta involuzione in tal senso e ci siamo diretti altrove per scovare i baluardi della retroguardia. Non a caso i migliori difensori della Serie A nell'ultimo lustro, salvo qualche rara eccezione, sono stati stranieri: Maicon (Brasile), Lichsteiner (Svizzera), Samuel (Argentina), Thiago Silva (Brasile), Benatia (Marocco), Zuniga (Colombia) e così via...

Ultimamente, una scuola difensiva in grande ascesa è quella elvetica, con la Svizzera che anche per questo punta a recitare un ruolo da outsider ai prossimi Mondiali. Una generazione "melting pot", quella allenata da Otmar Hizfeld, capace di catturare l'attenzione dei principali operatori di mercato europei: fra i gioielli più in vista c'è il laterale mancino Ricardo Rodriguez.

Passaporto svizzero al 100%, essendo nato a Zurigo nel 1992, ma chiaramente di origini ispaniche come evidenziato dal nome e cognome (il padre è iberico, la madre cilena). Cresciuto e affermatosi proprio nello Zurigo, si è trasferito un anno fa al Wolfsburg per ben 8 milioni di euro, proponendosi in breve tempo come uno dei terzini più affidabili e di maggior rendimento della Bundesliga.

Il contratto di Rodriguez è in scadenza nel giugno 2016, ma un ottimo Mondiale in Brasile potrebbe accelerarne la cessione: il Borussia Dortmund lo sta seguendo, così come altri club inglesi (a partire dal Chelsea). In Italia piace invece alla Fiorentina, alla ricerca di un jolly difensivo con il quale fare il salto di qualità in chiave Scudetto, o come il Napoli, che già a gennaio l'aveva messo nella lista dei possibili acquisti.

Tra l'altro, con diversi assist e gol segnati, Rodriguez ha dimostrato che il repertorio non è solo difensivo, facendosi conoscere in Germania anche come uno specialista nei calci piazzati. Un mancino dal piede vellutato che la prossima estate può diventare un'ottima occasione a prezzi abbordabili per chi vuole puntellare adeguatamente la propria difesa.

© Riproduzione Riservata

Commenti