Gruppo C: la Costa D'Avorio

Drogba vuole fare la differenza anche in un mondiale, insieme a lui anche Yaya Tourè e Gervinho - GRUPPO C - Colombia - Grecia - Giappone

Gruppo: C con Colombia, Giappone e Grecia

Presentazione: Sicuramente tra le nazionali africane più pericolose presenti al mondiale la Costa D'Avorio è la mina vagante del gruppo C. Oltre ai favoriti colombiani la squadra di Drogba e Yaya Tourè sembra avere tutte le carte in regola per ottenere il suo miglior risultato nella coppa del mondo alla terza partecipazione. In Sudafrica e Germania gli elefanti non sono mai andati oltre il primo turno.

I convocati: Lamouchi si affiderà in porta al ventenne Sayouba che gioca in Norvegia nello Staebeck. Dietro di lui ci saranno Kopa del Lokeren e probabilmente il 28enne Cissè mentre in difesa i pilastri saranno Boka dello Stoccarda e Kolo Tourè del Liverpool. Attenzione a due giovani di prospettiva: il terzino Aurier del Tolosa classe 1993 e Jean Daniel Akpro, sempre in forza alla formazione francese. In mediana dovrebbe trovare una maglia lo svincolato Zokora mentre oltre a Yaya Tourè ci sarà ancora l'esperienza di Romaric. L'attacco è il reparto più pericoloso con l'immortale Drogba ma anche Gervinho della Roma, Kalou del Lilla, Doumbia del Cska e il giovane Sio del Basilea. 

La probabile formazione: (4-2-3-1) - Sayouba, Aurier, Zokora, Tourè, Boka, Tiotè,Serey Die, Yaya Tourè, Kalou, Sio. 

Le stelle: Yaya Tourè è uno dei centrocampisti più apprezzati al mondo e il suo valore di mercato è ampiamente oltre i 30 milioni di euro. A 30 anni è diventato il perno del centrocampo del Manchester City e in nazionale ha superato la popolarità di Didier Drogba. Nato a Sekoura Bouake nel 1983 è arrivato in Europa nel 2002 ai belgi del Beveren. Poi le esperienze in Ucraina e Grecia fino alla chance con il Monaco. In Francia il suo valore di mercato schizza e il Barcellona lo acquista nel 2007 per 11 milioni di euro. L'avventura spagnola finisce nel 2010 quando lo sceicco Mansour lo sceglie come perno per il nuovo Manchester City portandolo in Inghilterra per oltre 18 milioni di euro. 

I giovani da tenere d'occhio: Un altro Tourè, Lacina, si segnala come uno dei giovani più interessanti della nazionale africana. Classe 1991 è una punta centrale di due metri d'altezza che è stata acquistata in questa stagione dall'Everton dopo un'esperienza al Monaco e una all'Ahnzi in Russia. In Premier League ha già giocato 5 partite segnando anche un gol e dal 2008, anno in arrivo in Europa con il Cluj, il suo valore di mercato è passato dai 250 mila euro a oltre 10 milioni. 

Il palmares: 1 coppa d'Africa

L'allenatore: Chi non ricorda Sabri Lamouchi? L'ex mediano francese di Parma, Inter e Genoa è alla sua prima esperienza da allenatore e siede sulla panchina della Costa D'Avorio dal 2012. Ha finito la carriera nel 2009 nel Al-Kharitiyath, squadra del Qatar dopo aver vinto la Ligue 1 per due volte con Auxerre e Olympique Marsiglia, una coppa di Francia sempre con l'Auxerre e una coppa Italia con il Parma. 

© Riproduzione Riservata

Commenti