Matteo Politanò

-

Manca meno di un mese alla riapertura del calciomercato ma dopo 16 giornate di campionato si possono già intuire i nomi dei calciatori papabili per un cambio di maglia invernale. 

Tra investimenti sbagliati e giovani che non hanno mantenuto le aspettative, le rose di serie A si preparano ad una nuova rivoluzione. Tra le società più in odore di smobilitazione c'è l'Inter, proprietaria di una lista che non rientra nei piani della società: BanegaJovetic, Kondogbia, Andreolli e Gabigol sono solo quattro nomi. Nel Milan si cerca di piazzare ancora Honda e Luiz Adriano mentre la Lazio prepara una rivoluzione in attacco con Djordjevic destinato all'addio e Paloschi in arrivo dall'Atalanta. 

Molte delle trattative riguarderanno chi vorrà mettersi in mostra con un prestito in provincia per trovare spazio: dal talento 19enne della Roma Gerson a Iturbe passando per Rog del Napoli e Kishna della Lazio. Il Napoli deve solo ufficializzare Pavoletti e valuta le offerte per l'addio a Gabbiadini. La Sampdoria potrebbe salutare Dodò, Cigarini e Djurjcic mentre Cassano aspetta offerte dalla serie A e valuta quelle dalla serie B. Budimir verso la cessione, piace molto al Pescara. 

La Fiorentina ha una lista cedibili che fa gola a tante: da Zarate e De Maio passando per Viks e Babacar, la lista degli scontenti di Paulo Sousa è lunga. Badelj è nel mirino di Inter e Milan ma la famiglia Della Valle non lo lascerà partire per meno di 10 milioni di euro. Il Bologna aspetta offerte per Donsah mentre Mounier potrebbe tornare in Francia. L'Empoli è pronto a cedere Saponara e Barba, il Genoa cerca di piazzare Cissokho mentre il Torino potrebbe salutare Maxi Lopez e Acquah

Scorri la gallery e scopri gli esuberi delle rose di serie A: chi cambierà maglia a gennaio? 

© Riproduzione Riservata

Commenti