Calcio

Serie A, 2a giornata: per la Lazio un goal a italiano

Tre soli, ma tutti a segno, i giocatori "di casa" schierati da Pioli. Tutti i numeri del turno sull'utilizzo dei nostri talenti

lazio_italiani_ansa

Paolo Corio

-

Visto il 7-0 di San Siro, questa volta i dieci italiani in campo del Sassuolo nell'undici di partenza (saliti poi a 12 con i cambi) non fanno grande pubblicità al "made in Italy". E lo stesso vale per il Cesena, che nella seconda giornata ha esattamente gli stessi numeri dei neroverdi quanto a utilizzo di giocatori con passaporto italiano e perde altrettanto nettamente all'Olimpico. Dove si materializza però il nuovo spot a favore dei talenti nostrani: tre soli, infatti, gli italiani mandati in campo dalla Lazio (Candreva, Parolo e Mauri), ma tutti e tre a segno per il 3-0 finale.

Sampdoria-Torino è stato invece il match con più giocatori di casa protagonisti: 17 totali, con la Samp che ne ha schierati 8 da subito e 9 in totale; uno in meno, invece, in Cagliari-Atalanta, partita il cui livello di gioco porterebbe però acqua al mulino degli "esterofili". Che a loro volta - visti rispettivamente il pareggio e la sconfitta interni - non hanno però grande vantaggio nell'avere in questo secondo turno Fiorentina e Napoli come club di riferimento: soli due italiani in campo tanto per Montella (con il solo Aquilani dal fischio d'inizio, affiancato poi da Bernardeschi) quanto per Benitez (Maggio e Insigne).

Anche Inter e Udinese non brillano per l'utilizzo di nostri giocatori (tre a testa, con la curiosità del ritorno in campo di Pinzi tra i friulani), mentre il Milan di Inzaghi ne schiera 5 per la cinquina di Parma, con il talento Bonaventura che spicca in tabellino per la prima rete già alla prima presenza in rossonero.

Bilancio finale della seconda giornata di Campionato: 118 giocatori italiani su 280, pari al 42,1% (in flessione dell'1,2% rispetto alla prima). Oltre che risultato a sorpresa del turno, il match tra Napoli e Chievo è stato poi anche quello con meno connazionali in campo: 6 totali, due per i padroni di casa e quattro per i vittoriosi ospiti.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Lotito e l'inutile guerra della Juve

Serie A: i top & flop della 2a giornata

Icardi e Higuain: attaccanti in evidenza tra i migliori e i peggiori in campo nel secondo turno. Ecco la "Top 5"

Rigori 2014-2015: più di tutti al Milan, ma il miglior saldo è di Napoli e Sassuolo

11 penalty concessi in Campionato ai rossoneri, tutti realizzati. Mentre i partenopei sono anche quelli che ne hanno sbagliati di più

Commenti