Scudetto 2015: i bookmakers dicono Juventus

Sta per partire un Campionato dall'esito scontato? Gli analisti delle principali società di scommesse pensano proprio di sì: ecco tutte le quote

Non c'è il tre senza il quattro: i bookies scommettono sul poker consecutivo della Juventus. – Credits: Getty Images.

Paolo Corio

-

I primi a scommettere sul quarto scudetto consecutivo della Juventus, a dispetto dell'addio di Conte e del non ancora trovato assetto da parte del successore Allegri, sono proprio i bookmakers: a partire da William Hill, che fissa a 1,90 la quota per il poker dei Campioni d'Italia in carica. Tutti gli altri si allineano poco sopra, con il tetto di 2,40 fissato da Sisal Match Point, i cui analisti sono i più scettici (si fa per dire) riguardo l'ennesimo successo di Buffon e compagni. Mentre sul suo sito Paddy Power promette di rimborsare "tutte le scommesse singole perdenti relative al Vincitore Finale se la Juventus (data dai suoi analisti a 2,20, ndr) vince la serie A": atto di generosità o calcolata strategia di marketing?

Come per la maggior parte degli opinionisti e dei tifosi, anche per i bookmakers la principale antagonista della squadra di Allegeri sulla via dello scudetto è la rafforzata Roma di Garcia, la cui vittoria finale oscilla nelle quote tra 3,00 (a partire da bwin) e 3,50 (William Hill). E a seguire ovviamente il Napoli, la cui eventuale vittoria a 25 anni esatti di distanza da quello firmato Maradona paga da 5,50 a 7,00 volte la posta (quotazione quest'ultima di Paddy Power).

Le milanesi? Oltre che della scarsa fiducia di gran parte dei loro tifosi, godono di scarsa considerazione anche da parte degli analisti, con i nerazzurri considerati giusto un poco di più dei rossoneri: se la vittoria finale dell'Inter oscilla dal 9,50 di bet-at-home al 17,00 di betfair, quella del Milan tocca quota 25,00 con Snai e Better Lottomatica. E ancora più outsider è considerata la Fiorentina, con quote da 15,00 (bet-at-home, betclic.it) a 25 (Better Lottomatica).

Dalla Lazio in poi entriamo quindi nel campo della vincita alla lotteria, con la posta pagata centinaia di volte. Un'idea scaramantica al proposito? Scommettere sull'Hellas Verona a 35 anni esatti dall'incredibile scudetto della "banda Bagnoli": fu l'ultimo tricolore vinto da un piccolo club. Che il 31 maggio 2015 bwin pagherebbe ben 501 volte la posta...

© Riproduzione Riservata

Commenti