Milan, chiuso per razzismo. Ma il giudice salva l'Inter...

Curva Sud punita per i cori napoletani, niente sanzioni per l'Inter. Balotelli fuori 3 giornate (Bologna, Samp e Juve) - il coro degli ultras Inter (audio) - il coro della Curva Sud Milan (video) - come funzionano le nuove norme - l'allarme del Viminale: "Club ricattabili"

Giovanni Capuano

-

L'atteso verdetto del Giudice sportivo è arrivato ed è stata un'autentica stangata per il Milan. I cori della domenica contro i napoletani sono costati cari al club rossonero: Curva Sud chiusa nella prossima gara casalinga contro la Sampdoria (29 settembre ore 20,45) e 3 giornate di squalifica a Balotelli che salterà le partite contro Bologna, Sampdoria e Juventus. Clamorosamente indenne, invece, l'Inter che non compare nei provvedimenti di Tosel malgrado il coro di Reggio Emilia. 

Eppure il coro (almeno uno per tempo) era stato udito distintamente sia allo stadio che davanti alla tv. Panorama.it ha pubblicato l'audio (CLICCA QUI PER SENTIRLO ) ed era stato riportato da diversi organi di informazione. Lo stesso coro di San Siro: "Senti che puzza, scappano anche i cani, stanno arrivando i napoletani... Son colerosi, terremotati, poi col sapone non si sono mai lavati. Napoli m....a, Napoli colera....". Alcuni siti web di area napoletana aveva fatto risalire il coro alla curva del Sassuolo, smentiti però da testimonianze di chi era presente allo stadio.

Regole alla mano, se la vergogna di Reggio Emilia fosse finita nei referti dell'arbitro, dei suoi collaboratori o degli ispettori federali presenti al Mapei Stadium, per l'Inter sarebbe scattata automaticamente la chiusura di San Siro per un turno (gara contro la Roma del prossimo 5 ottobre). Cosa non ha funzionato nel dispositivo di controlli? Possibile che nessuno abbia annotato quanto è stato udito da tutti?

CURVA MILAN, STOP PER DISCRIMINAZIONE TERRITORIALE - Ecco il dispositivo del giudice Tosel sui cori di Milan-Napoli: "Obbligo di disputare una gara con il settore dello stadio denominato “secondo anello blu” privo di spettatori: alla Soc. MILAN per avere alcuni suoi sostenitori, collocati in un settore dello stadio denominato “secondo anello blu”, in tre circostanze (prima dell’inizio della gara, all’ingresso delle squadre in campo ed al 19° del secondo tempo) indirizzato ai sostenitori della squadra avversaria un coro insultante, espressivo di discriminazione per origine territoriale (artt. 11, numeri 1 e 3 e 18, comma 1 lettera e) CGS); infrazione rilevata dai collaboratori della Procura federale.

BALOTELLI PAGA LE INGIURIE - Per Balotelli, invece, hanno pesato le espressioni ingiuriose nel dopo partita di San Siro. Espulso da Banti non si è fermato: "Doppia ammonizione per comportamento scorretto nei confronti di un avversario e per proteste nei confronti degli Ufficiali di gara (una giornata); per avere, all'atto dell'espulsione, rivolto all'Arbitro espressioni ingiuriose ed intimidatorie (due giornate); infrazione rilevata dal Quarto Ufficiale.

© Riproduzione Riservata

Commenti