Calcio

Via libera Uefa: Sampdoria ammessa all'Europa League

Nessuna preclusione per il caso calcioscommesse e il patteggiamento del 2012. Il 30 luglio la prima sfida nel preliminare

G

Giovanni Capuano

-

La Sampdoria è stata ammessa alla prossima Europa League e, dunque, non pagherà con l'esclusione la vicenda del patteggiamento di un punto di penalità per calcioscommesse nell'estate del 2012. Il via libera dell'Uefa è arrivato dopo una veloce camera di consiglio del Collegio d'Appello della confederazione europea, davanti al quale i legali della società blucerchiata avevano portato tutta la documentazione che in un primo momento non era stata fornita. L'Uefa ha deciso che il coinvolgimento del club nel cosiddetto 'caso-Guberti' non era tale da giustificare l'applicazione dell'articolo 2.07 del regolamento della manifestazione, ovvero la norma che impedisce l'iscrizione a chi abbia avuto un coinvolgimento "diretto o indiretto" nel combinare partite nazionali o internazionali.

La Sampdoria saprà il prossimo 17 luglio il nome dell'avversaria del preliminare le cui date sono 30 luglio (andata) e 6 agosto (ritorno). Il verdetto del Collegio d'Appello chiude definitivamente le porte dell'Europa all'Inter che era alla finestra in attesa di un possibile ripescaggio pur avendo chiuso il campionato in ottava posizione.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

La Sampdoria presenta Zenga: "Non sono di passaggio"

Il presidente Ferrero presenta l'ex portiere nerazzurro. Presente anche Edoardo Garrone per fare il punto ad un anno dalla cessione della società

Sampdoria sotto inchiesta Uefa: ecco perché rischia l'Europa League

Il club può pagare la vecchia storia di calcioscommesse di Guberti. L'Inter aspetta e spera, ma il precedente del Torino pesa

Commenti