Calcio

Real Madrid nella leggenda: trionfo sull'Atletico in Champions League

La squadra di Zidane conquista l'undicesima Coppa dei Campioni. La beffa atroce per Simeone

Real Madrid campione Champions League

Giovanni Capuano

-

Finisce come a Lisbona due anni fa, con la festa del Real Madrid e le lacrime dell'Atletico. Gioisce Cristiano Ronaldo, autore dal dischetto del gol che regala alle Merengues l'undicesimo trionfo in Europa, mentre i Colchoneros devono piangere per la beffa. Hanno a lungo accarezzato il sogno di essere più forti dei rivali cittadini e si sono dovuti arrendere all'errore di Juanfran nella serie dei penalty.

 

Il laterale, uno dei simboli di questo Atletico, ha sparato sul palo. Poi Ronaldo è stato freddo e ha battuto Oblak. Fine della storia e del sogno biancorosso, inizio della leggenda per gli uomini di Zidane che a suo modo entra anche lui nella galleria di quelli che lasciano il segno: ha vinto la Champions in panchina al debutto, con a disposizione metà stagione dopo i disastri di Benitez.

Le 11 Champions del Real Madrid: fotostory


Il successo è sofferto ma meritato. Non è stata una bella finale, né poteva esserlo visto la tensione del derby. Anche a Lisbona nel 2014 lo spettacolo non era stato eccelso. Il Real ha giocato meglio all'inizio lucrando sul vantaggio (irregolare) di Sergio Ramos. Strano il destino del difensore e capitano che ha realizzato le ultime 5 reti europee o in semifinale o in finale.

Champions League, tutte le finali a Milano prima di Real-Atletico
 

Poi nella ripresa l'Atletico si è scosso. Potrà sempre rimpiangere il rigore tirato sulla traversa da Griezmann e procurato da Torre (inesistente per lunga parte dell'incontro), ma deve anche ringraziare Oblak e la fortuna per averlo tenuto in partita prima del pareggio di Carrasco, arrivato proprio sul finale. I supplementari sono stati dominati da paura e fatica.

Chi si aspettava scintille sarà rimasto deluso. E' stata una sfida italiana più che spagnola. Chi aveva negli occhi altre finali di Champions, invece, non si stupisce. E' raro vedere spettacolo tra uomini che si giocano tutto. Non è stata notte di stelle: hanno deluso Ronaldo (seppure decisivo alla fine), Benzema, Torres e Griezmann.

E' stata notte di muscoli e coraggio, anche da parte di Zidane e dei suoi. Il tecnico si è guadagnato la conferma da Perez sul campo. Simeone mastica amaro e finisce con un pugno di mosche nella mano. Avrà modo di riprovarci, ma il destino lo porterà presto lontano da Madrid e dalla leggenda del cholismo che non ha avuto il lieto fine.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Champions League, tutte le finali a Milano prima di Real-Atletico

Dal successo a San Siro dell'Inter contro il Benfica ai rigori del Bayern: immagini delle tre sfide ospitate al Meazza

Champions League: le misure di sicurezza per la finale a Milano

Nella zona dello stadio ci saranno tre fasce "protette", presidiate dalle forze dell'ordine. L'elenco delle strade chiuse al traffico

Real Madrid contro Atletico: a Milano la notte della Champions League

Su San Siro gli occhi del mondo per il derby tra Zidane e Simeone. È la rivincita della finale di Lisbona 2014

Champions League, allo show d'apertura Alicia Keys e Bocelli

Per la Finale si esibiranno la cantante pop americana e il tenore toscano. A chiusura dell'evento fuochi d'artificio

Commenti