Calcio

Real, sconto dal Tas: blocco di mercato solo a gennaio 2017

Il club spagnolo graziato dopo la squalifica della Fifa per irregolarità nel tesseramento di minori

Real Madrid president Florentino Perez

Giovanni Capuano

-

Ha vinto il Real Madrid e ha perso la Fifa. Niente blocco del mercato per un anno intero, la squalifica al club spagnolo per le irregolarità nel tesseramento di calciatori minorenni si riduce e di molto. Zidane non potrà avere rinforzi nella finestra di gennaio 2017, ma potrà tornare a lavorare sul mercato già a giugno e, dunque, non sarà costretto a perdere un'intera stagione come capitato in passato al Barcellona che aveva subito una sanzione simile.

A deciderlo è stato il Tas di Losanna accogliendo in parte il ricorso del Real Madrid che contestava l'impianto accusatorio della Fifa. In estate era scattata la sospensiva che aveva consentito al club di operare regolarmente. Ora c'è verdetto definitivo che sa di mezza assoluzione, perché il trattamento del Barcellona era stato molto diverso e i due casi erano abbastanza simili.

Sconto nella multa e comunicato del Real Madrid

Il Tas di Losanna ha anche scontato la sanzione economica al Real Madrid, che dovrà pagare alla Fifa 224mila euro contro i 337mila della prima versione. Rimane la reprimenda ufficiale che la società di Perez non ha preso bene malgrado il successo dell'accoglimento parziale del ricorso: "Questa decisione sottolinea l'ingiustizia della sanzione inflitta dalla Fifa - è scritto in un comunicato ufficiale pubblicato sul sito del Real Madrid -. Il club ssi rammarica che il Tas non abbia avuto abbastanza coraggio per annullarla del tutto".


1051805

© Riproduzione Riservata

Commenti