Calcio

Ranking Uefa che poker! L'Italia vola (ed è la migliore della stagione)

Il poker di Europa League ci consegna il primato nell'anno. Quarto posto blindato (crollo Portogallo) e Germania più vicina

Soccer: Europa League, Fc Inter - Qarabag FK

Giovanni Capuano

-

Non succedeva da tanto, troppo tempo: poker di vittorie in Europa League, bottino pieno. Un en plein solo sfiorato due settimane fa e che ci siamo presi grazie ai successi comodi di Napoli, Fiorentina e Inter e al rigore batticuore di Quagliarella che ha lanciato il Torino. L'Italia del calcio finalmente ha cambiato passo in Europa. Il pareggio della Roma a Manchester ha fatto il resto (e in Champions i pareggi si pesano oltre che contarli) e peccato solo per la Juventus che si è arresa a Madrid. Il bilancio del turno di coppe, però, è straordinario: 4 vittorie, un pari e una sconfitta che, per il ranking Uefa, vale un parziale di 1,5 punti. Tantissimo. Al primo incrocio ne avevamo messi insieme 1,833 ma la qualità degli avversari era inferiore. Dunque, possiamo brindare a champagne e guardare con maggiore fiducia il futuro, anche perché la classifica di questo inizio di stagione ci sta premiando e potrebbe non essere un fuoco di paglia.

Italia davanti a tutti, meglio anche della Spagna

Nessuno sta facendo come noi in questo autunno. Fin qui, preliminari compresi e pur scontando la retrocessione del Napoli in Europa League dopo il disgraziato preliminare contro l'Athletic Bilbao, l'Italia ha messo insieme 5,666 punti. La seconda è, a sorpresa, la Croazia (5,375) e solo terza arriva la Spagna dominatrice delle ultime stagioni: 5,357. Non accadeva da tempo immemore. Peggio di noi stanno facendo anche Germania (5,142) e Inghilterra (5,000). Molto più piano corre il Portogallo, che aveva iniziato la stagione strappandoci il quarto posto nel ranking e che balbetta. Nell'ultimo turno si è fermato a 0,500 punti e in tutto non va oltre i 3,750. Malino anche la Francia, che un tempo ci faceva paura: 4,250.

Quarto posto in cassaforte

Il prodotto di questa volata è che il nostro quarto posto, recuperato due settimane fa (anche se il sito Uefa non aveva aggiornato la classifica) è ormai blindato. In testa rimane la super Spagna (85,142) davanti a Inghilterra (71,820) e Germania (68,700). Quindi ci siamo noi con 57,176 punti e in scia - me nemmeno troppo - il Portogallo (56,049). Il vantaggio nei confronti dei lusitani è salito a 1,127 punti mentre il podio, che vale la squadra in più in Champions League, è lontano 11,524. Ovviamente la Germania rimane irraggiungibile nel breve e medio periodo, però la forbice si sta lentamente chiudendo e il regolamento del ranking Uefa aiuterà il calcio italiano nei prossimi due-tre anni.

Inizia la rimonta su Germania e Inghilterra

Il calcolo, infatti, prevede che al termine della stagione si scartino i punteggi del quintultimo anno. A giugno, dunque, verranno cancellati quelli guadagnati nel 2010-2011 e l'Italia farà un balzo sensibile in classifica dovendo scartare un misero 11,571 contro i tesoretti degli altri: Spagna (18,214), Inghilterra (18,357), Germania (15,666) e Portogallo (18,800). Significa che, se la fotografia fosse scattata oggi, non solo saremmo quarti con un vantaggio incolmabile sul Portogallo (+8,356), ma saremmo anche abbastanza vicini a Germania (-7,429) e Inghilterra (-7,858) da poter cominciare a ragionare su una volata a tre. Anche perché il giochino si ripeterà a giugno 2016, quando l'Italia scarterà un altro 11,357 inferiore di quasi 4 punti rispetto al 15,250 di Germania e Inghilterra. Se non vi è venuto il mal di testa, significa che quel vantaggio delle due che ci precedono è virtualmente di soli 3,5-4 punti. Coraggio allora, avanti così...

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

La Roma è grande: pareggio e applausi a Manchester

Totti e Garcia i profeti di un gruppo che non si pone limiti. E adesso la qualificazione agli ottavi è possibile...

Juventus, esame fallito: torna la paura d'Europa

La sconfitta contro l'Atletico Madrid riporta a vecchi vizi di una squadra capace di dominare solo in Italia

Napoli fuori, ma l'Italia può salvare il suo ranking

Guida rapida su come trasformare una delusione cocente in opportunità: vietato snobbare l'Europa League. Anzi, c'è chi ha fatto più punti della vincitrice di Champions - Rischio flop: Sky tifa Napoli - ... ma Juve e Roma gufano

Ranking Uefa: 5° posto ma stesse squadre per l'Italia

Il sorpasso del Portogallo nella graduatoria europea non incide sul numero di nostre formazioni iscritte a Champions ed Europa League. Tuttavia...

Scatto Italia: torna 4° nel ranking Uefa

L'ottimo debutto in Champions ed Europa League consente il sorpasso sul Portogallo. E per la prima volta avviciniamo la Germania...

Commenti