Calcio

Quanto costa ogni squadra di Serie A... per punto in classifica

Chi più spende, più vince? Ecco il "borsino" giornata dopo giornata del Campionato 2015-2016

Football and money

Dario Pelizzari

-

Il denaro non fa la felicità. Soprattutto se sei il presidente di una squadra di calcio e gara dopo gara ti rendi conto che i colleghi che hanno investito meno di te nell'allestire la rosa ti fanno "ciao" con la manina.

Il gioco del pallone non è un'equazione matematica, vero, eppure chi spende tanto non è mai felice di stare dietro. Perché, almeno sulla carta, i giocatori pagati di più dovrebbero rendere di più. Sulla carta, appunto. Con il campo che non fa mai prigionieri: se vinci, hai speso bene; se perdi, hai buttato via il tuo denaro. Tanto, oppure troppo.

Ecco allora in rigoroso ordine alfabetico i venti club della Serie A, con a fianco tre numeri: il valore della rosa secondo i dati del sito Transfermarkt.it, i punti raccolti in Campionato e il rapporto tra il primo valore e il secondo, ovvero il costo a punto in classifica club di ogni squadra, aggiornato turno per turno. Senza nessun fine particolare, se non quello di aiutare ciascun tifoso a fare i suoi conti... 

SQUADRA

Valore rosa 
(in milioni
di euro)

Punti in classifica alla 37ma
giornata

Costo per 
punto
in classifica

ATALANTA

62

42

1,4

BOLOGNA

67

41

1,6

CARPI

35

35

1

CHIEVO

34

49

0,6

EMPOLI

60

43

1,3

FIORENTINA

165

61

2,7

FROSINONE

32

31

1

GENOA

87

46

1,8

HELLAS VERONA

39

28

1,3

INTER

245

67

3,6

JUVENTUS

379

85

4,4

LAZIO

176

54

3,2

MILAN

189

57

3,3

NAPOLI

284

79

3,5

PALERMO

44

36

1,2

ROMA

261

77

3,3

SAMPDORIA

100

40

2,5

SASSUOLO

82

58

1,4

TORINO

81

42

1,9

UDINESE

77

39

1,9


© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Serie A 2015-16: il tabellone finale del calciomercato invernale

Gli acquisti, le cessioni e i prestiti più importanti in entrata e in uscita delle 20 squadre di A nella sessione di mercato di gennaio

Milan, panchina d'oro: 7 milioni di stipendi (ma Seedorf è già pagato)

L'esonero di Mihajlovic porterebbe a Milanello il quinto tecnico dal gennaio 2014. Ma per il bilancio si può fare...

Commenti