Calcio

Qatar 2022, bufera continua: i club della Liga denunciano la Fifa

Ricorso al Tas di Real Madrid, Barcellona e delle altre di Spagna: "I Mondiale in inverno provoca danni per 65 milioni di euro"

FBL-WC2014-QAT-FIFA-TROPHY

Giovanni Capuano

-

Il Mondiale in Qatar del 2022 continua a provocare polemiche. Dopo l'annuncio della Fifa che si disputerà in un periodo compreso tra il 20 novembre e il 18 dicembre per evitare le temperature impossibili dell'estate qatariota, ora la Liga si muove con un atto ufficiale e chiede direttamente al Tas di Losanna di intervenire su Blatter perchè modifichi i programmi. I club spagnoli hanno depositato una denuncia formale facendo il conto dei danni di una stagione spezzata a metà dal Mondiale: 65 milioni di euro.

Alla denuncia della Liga non si sono uniti gli altri grandi tornei europei, anche se il malcontento è trasversale e coinvolge anche l'Uefa di Platini, accusato di non aver fatto abbastanza per appoggiare le istanze dei club del Vecchio Continente, preoccupati per le penalizzazioni di una rassegna tanto impattante sui calendari.

L'Eca (associazione delle principali società europee) aveva proposto come alternativa il periodo tra il 5 maggio e il 4 di giugno, bocciato perchè concomitante con il Ramadam del 2022 e coincidente con la festa araba del Eid Al-Fitr.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Zico candidato alla Fifa: si apre la corsa al dopo-Blatter

Il brasiliano scende in campo, ma tutti aspettano Platini: che studia le alleanze prima di sciogliere la riserva

La svolta di Maradona: "Pronto a candidarmi alla presidenza Fifa"

El Pibe de Oro scende in campo per l'ennesima volta. E come le altre potrebbe restare solo...

Commenti