Calcio

Porto-Juventus: Allegri tra caos Bonucci e sfida Champions

Vigilia agitata, ma ora i bianconeri non possono sbagliare. Formazioni, orario e diretta tv della partita di Oporto

FBL-EUR-C1-JUVENTUS

Giovanni Capuano

-

Il caso Bonucci ha agitato a sufficienza la vigilia della Juventus a Oporto. Allegri ha deciso l'esclusione per motivi disciplinari del suo leader difensivo: segnale forte del tecnico e della società dopo i tanti scatti di nervi degli ultimi mesi. Se sarà stata la scelta giusta o un azzardo che non paga si scoprirà solo al termine della doppia sfida con i portoghesi che la Juventus affronta da favorita ma senza potersi permettere distrazioni. 

Ora, però, è il momento di mettersi tutto alle spalle e pensare solo al campo. L'avversario di questo ottavo di finale è ostico anche se non ha il nome di una big d'Europa. In estate ha chiuso la porta in faccia alla Roma nel preliminare di Champions League e sta facendo bene anche nel suo torneo. Ha le armi per far male alla Juve e l'andamento delle sfide di questa Champions, con molte favorite messe in difficoltà, deve far suonare un campanello d'allarme.

PORTO-JUVENTUS SARA' TRASMESSA IN ESCLUSIVA SU PREMIUM SPORT HD A PARTIRE DALLE 20,45

BONUCCI ESCLUSO PER PUNIZIONE: PROVVEDIMENTO TARDIVO (E RISCHIOSO) DELLA JUVENTUS

 

Allegri a nervi tesi ma con i Fantastici 5 in campo

Gli avvenimenti delle ultime 96 ore non possono non aver lasciato il segno su Allegri, che da Oporto in poi si gioca tutta la stagione incentrata sulla Champions prima ancora che sul sesto scudetto consecutivo. E' lui sotto osservazione e lui che non può sbagliare. Come previsto sarà una Juventus a trazione anteriore, con in campo davanti il 4-2-3-1 sperimentato a partire dalla sfida contro la Lazio.

Cuadrado, Dybala, Mandzukic e Higuain come punta centrale è ormai quasi un ritornello delle vigilie bianconere tanto che il tecnico livornese non ha avuto difficoltà ad ufficializzarli nella conferenza stampa in cui si è parlato molto di Bonucci e dei rapporti interni allo spogliatoio e meno di cosa attende i bianconeri sul campo. Ci sarà anche Pjanic con Khedira, dirottando Marchisio in panchina per averlo pronto in caso di necessità.

Buffon contro Casillas

La sfida del Do Dragao è anche il confronto tra due monumenti della porta. Gigi Buffon, che tocca quota 100 presenze nella Champions League e ci ha scherzato su dicendo di essere rimasto deluso pensando di averne di più, se la vede con Iker Casillas che a Oporto sta vivendo una terza giovinezza. Sono i simboli di un'epoca che si sta chiudendo, ma entrambi sognano ancora di poter mettere le mani sulla Champions League.

Nuno Espirito Santo, tecnico del Porto che ne sta esaltando la filosofia che da un decennio permette grandi ricavi dal mercato e ottimi risultati sportivi, non teme la sfida con i bianconeri e nemmeno l'idea che Allegri arrivi con la formazione offensiva e mettendo in campo tutte le sue stelle. Il Porto non ha mai battuto la Juventus in partita ufficiale: questa sera spera di cominciare a scrivere una storia differente.

Le formazioni in campo

Ecco le formazioni in campo al Do Dragao (fischio d'inizio alle ore 20,45):

PORTO (4-1-3-2): Casillas; Maxi Pereira, Marcano, Felipe, Telles; Danilo Pereira; Corona, Oliver, Brahimi; Soares, Andrè Silva. Allenatore: Nonu Espirito Santo

JUVENTUS (4-2-3-1): Buffon; Lichtsteiner, Chiellini, Barzagli, Alex Sandro; Pjanic, Khedira; Cuadrado, Dybala, Mandzukic; Higuain. Allenatore: Massimiliano Allegri

ARBITRO: Felix Brych (Germania)

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Bonucci escluso da Porto-Juventus per punizione: provvedimento tardivo

Il difensore paga gli insulti con Allegri nella sfida col Palermo. Ma da Dybala a Mandzukic il club aveva sempre chiuso un occhio

Commenti