Preliminary Draw of the 2018 FIFA World Cup in Russia
Calcio

Ridotta la squalifica Fifa a Platini, comunque ormai ex-presidente Uefa

La pena scende da 6 a 4 anni per il francese, che annuncia: "Presenterò le dimissioni al prossimo congresso"

Il TAS di Losanna (Tribunal Arbitral du Sport) ha ridotto da 6 a 4 anni la squalifica a Michel Platini decisa dalla Commissione Etica della FIFA per il pagamento di 2 milioni di euro ricevuto nell’ambito di una consulenza sospetta risalente al 2011.

La riduzione della pena non ha però cambiato le sorti dell'ormai ex presidente della Uefa che ha reso note le sue dimissioni:

"Michel Platini è venuto a conoscenza della decisione del Tribunale Arbitrale dello Sport (TAS) in data 9 maggio 2016, che riduce a 4 anni la sanzione pronunciata dalla Commissione Etica della Fifa. Michel Platini esprime la sua profonda delusione alla lettura di questa sentenza, soprattutto nella misura in cui la sua posizione era stata supportata da svariati professori di diritto. Platini fa sapere che presenterà le sue dimissioni da presidente della UEFA in occasione del prossimo congresso"

La vicenda:

A dicembre dello scorso anno Michel Platini era stato sospeso per otto anni insieme all'ex presidente Fifa Joseph Blatter. L'inchiesta che aveva portato all'arresto era nata da un pagamento di 2 milioni di franchi svizzeri versato nel 2011 al francese dalla Fifa per un lavoro svolto un decennio fa. La sentenza era stata già ridotta a sei anni dalla Commissione d'appello della Fifa lo scorso febbraio.

© Riproduzione Riservata

Commenti