Sorpresa: Pirlo fuori dalla lista dei top 40 Uefa

Lo juventino nemmeno nominato per la squadra ideale del 2013. Ci sono solo Chiellini e i bianconeri Pogba e Lichtstener

Andrea Pirlo è l'unico italiano nella lista dei 23 candidati al Pallone d'Oro – Credits: Getty Images Sport

Giovanni Capuano

-

E’ prassi comune per ogni buon venditore cercare di tenere alto il suo prodotto, soprattutto nei momenti in cui la merce da offrire scarseggia e il cliente si rivolge ad altre boutique. Il calcio e la comunicazione che lo circonda non sfuggono a questa regola e, dunque, ancora per un po’ andremo avanti con la favola di Andrea Pirlo unico italiano in corsa per il Pallone d’Oro e candidato concreto ad entrare nella magica cinquina.

Un misto di orgoglio nazionale e disperata difesa del poco che c’è rimasto per cui, quando sarà ufficiale che a contendersi il trofeo saranno i soliti spagnoli e tedeschi, saremo capaci anche di gridare allo scandalo e ritirare fuori dai cassetti l’indignazione per i riconoscimenti a loro tempo negati a Maldini, Baresi e tutto l’elenco del pantheon del calcio italiano che fu.

A volte, però, anche il venditore più bravo sbatte la faccia sulla realtà. L’elenco dei 40 giocatori da cui scegliere la squadra dell’anno, pubblicato dalla Uefa alla vigilia del sorteggio mondiale, assomiglia a uno di questi momenti. Pirlo non c’è. Neanche la nomination tra i 12 centrocampisti che non sono solo attaccanti per caso retrocessi di qualche metro (come Ribery) o trequartisti, ma anche colleghi di ruolo di Andrea. Gente, insomma, che gioca come lui e ha almeno una decina d’anni in meno.

Senza Pirlo si può, insomma. Così almeno la pensano i giurati dell’Uefa che indicano un solo italiano (Chiellini) e altri due juventini (Pogba e Lichtsteiner) nella lista dei 40. Nessuna traccia dei nostri presunti top player e, dopo qualche ora dalla pubblicazione dell’elenco, notizia pubblicata senza dar troppo risalto alle assenze così da non doversi misurare con una realtà diversa da quella raccontata.

Sia chiaro, Pirlo è un campione e su questo c’è poco da discutere. Pirlo non è più il centro del mondo e anche questo sarebbe bene tenerlo a mente, sottolineando che la Juventus farà un affare se lo trattiene, ma anche che ogni mese che passa quando si sono superati i 34 anni è un’incognita per il futuro. Regoletta che dovrebbe anche consigliare prudenza quando si scrive di offerte dai migliori club d’Europa per il regista in scadenza di contratto. Real Madrid, Barcellona, Manchester United e City, Bayern e Chelsea: sicuri che stiano facendo tutte la fila per lui?

Questo l’elenco completo.

Portieri: Petr Cech (Repubblica Ceca, Chelsea), Thibaut Courtois (Belgio, Atletico Madrid), David De Gea (Spagna, Manchester United), Manuel Neuer (Germania, Bayern Monaco).

Difensori: David Alaba (Austria, Bayern Monaco), Giorgio Chiellini (Italia, Juventus), Dante (Brasile, Bayern Monaco), Mats Hummels (Germania, Borussia Dortmund), Branislav Ivanovic (Serbia, Chelsea), Philipp Lahm (Germania, Borussia Dortmund), Stephan Lichtsteiner (Svizzera, Juventus), Filipe Luis (Brasile, Atletico Madrid), Vincent Kompany (Belgio, Manchester City), Gerard Piqué (Spagna, Barcellona), Sergio Ramos (Spagna, Real Madrid), Thiago Silva (Brasile, Psg).

Centrocampisti: Gareth Bale (Galles, Tottenham/Real Madrid), Ilkay Gundogan (Germania, Borussia Dortmund), Isco (Spagna, Malaga/Real Madrid), Paul Pogba (Francia, Juventus), Mesut Ozil (Germania, Real Madrid/Arsenal), Nemanja Matic (Serbia, Benfica), Blaise Matuidi (Francia, Psg), Marco Reus (Germania, Borussia Dortmund), Franck Ribery (Francia, Bayern Monaco), Arjen Robben (Olanda, Bayern Monaco), Bastian Schweinsteiger (Germania, Bayern Monaco), Yaya Toure (Costa d’Avorio, Manchester City).

Attaccanti: Sergio Aguero (Argentina, Manchester City), Edinson Cavani (Uruguay, Napoli/Psg), Diego Costa (Brasile, Atletico Madrid), Radamel Falcao (Colombia, Atletico Madrid/Monaco), Zlatan Ibrahimovic (Svezia, Psg), Robert Lewandowski (Polonia, Borussia Dortmund), Mario Mandzukic (Croazia, Bayern Monaco), Jackson Martinez (Colombia, Porto), Lionel Messi (Argentina, Barcellona), Thomas Mueller (Germania, Bayern Monaco), Cristiano Ronaldo (Portogallo, Real Madrid), Robin Van Persie (Olanda, Manchester United).

Seguimi su Twitter @capuanogio

© Riproduzione Riservata

Commenti