Pessimismo, lentezza, vulnerabilità. L'Italia ai mondiali secondo Cambridge

L'università inglese ha pubblicato una ricerca dove si descrive ogni squadra del mondiale con tre parole rappresentative. Per gli azzurri è stroncatura senza appello

L'università di Cambridge – Credits: ANSA

Matteo Politanò

-

L'università di Cambridge ha coinvolto i suoi iscritti per una ricerca dedicata ai mondiali di calcio da poco terminati in Brasile. Per ogni squadra partecipante sono state scelte infatti tre parole tra le più utilizzate nelle descrizioni del gioco, dei risultati e nei commenti sui social network. Il risultato è una bocciatura a tutto tondo per la squadra azzurra, eliminata al primo turno nel girone con Inghilterra, Costa Rica e Uruguay. Per l'Italia sono state scelte le parole "lenta", "vulnerabile" e "pessimismo", una stroncatura totale, l'esatto contrario della Germania campione del mondo che viene descritta con i termini "potente", "concentrata" e affidabile. Tra i flop anche la Spagna con "difensiva", "povera" e "umiliazione" e la Russia di Capello con un difficilmente traducibile "andare a rotoli", "errore" e "mediocre". Per l'Uruguay non poteva poi mancare il termine "morso" in tributo a Suarez. Ecco tutti gli abbinamenti: 

Bsp8GVfCYAAS6LZ.jpg
© Riproduzione Riservata

Commenti