Calcio

Albertini: "Per il Parma obiettivo serie B"

Nominato consulente nella gestione fallimentare del club, il dirigente Figc ha chiarito il suo ruolo e reso noto il piano dei curatori

albertini_parma

Redazione

-

L'obiettivo dichiarato, non di Roberto Donadoni ma dei curatori fallimentari, è fare in modo che il Parma si possa iscrivere nella stagione 2015-2016 al campionato di serie B. Lo ha confermato Demetrio Albertini, consulente fino al prossimo 31 maggio nella gestione fallimentare del club gialloblu: "Essere ottimisti non costa niente e quindi meglio esserlo. In questo momento siamo come in zona Cesarini. Abbiamo due mesi per lavorare nel miglior modo possibile. Dobbiamo fare sistema per mettere nelle condizioni tutti di abbassare il debito sportivo e poter dare un futuro al Parma. Quello che vogliamo è che i tifosi possano continuare a sperare un futuro in serie B".

Ha poi chiarito l'ex vicepresidente della Figc: "I curatori mi hanno chiesto se fossi disponibile a dare una mano. Siccome mi reputo un uomo delle istituzioni, mi ha fatto piacere accettare un ruolo istituzionale come questo al servizio del Parma e del calcio. Non sarò un direttore tecnico, il mio ruolo sarà quello di tenere i rapporti con la squadra, come ad esempio organizzare le partite che mancano sino a fine stagione. E sarò al servizio dei curatori per trovare le soluzioni migliori per il futuro del club".

© Riproduzione Riservata

Commenti