Valencia CF v AS Roma - Preseason Friendly
Calcio

Otamendi, follia Manchester City: 45 milioni di euro

L'argentino diventa il terzo difensore più pagato di sempre in un mercato con i prezzi in salita

Quando nel luglio 2012 Thiago Silva passò dal Milan al Psg per 42 milioni di euro, in un pacchetto da oltre 60 comprendente anche Ibrahimovic, si pensò che la vetta fosse stata raggiunta. Da allora, invece, la corsa al rialzo per il prezzo dei difensori centrali non si è più arrestata e i 45 milioni pagati dal Manchester City al Valencia per l'argentino Otamendi lo dimostrano senza smentite. Cifra altissima, ma non record, che vale al questo affare di mercato solo la terza posizione nella classifica all time alle spalle di David Luiz, acquistato dal Psg per 50 milioni di euro (era al Chelsea) e Rio Ferdinand, per il quale il Manchester United ne ha investiti 46,5. Thiago Silva non si trova più nemmeno sul podio, eppure sono passati solo tre anni da quella trattativa lampo per la quale si gridò allo scandalo.

Merito della pioggia di soldi precipitata sul calcio inglese, che in questa torrida estate sta spendendo soldi senza badare ad economie forte del nuovo contratto per i diritti tv che rende la Premier League il campionato più ricco del mondo, e anche della penuria di difensori forti. Non è solo un problema italiano, ma europeo. E non a caso alcuni dei colpi più costosi riguardano proprio questo ruolo. I 45 milioni spesi per Otamendi rendono più comprensibile i 15 dell'Inter per Miranda, titolare della nazionale brasiliana, e anche i 25 investiti dal Milan su Romagnoli, giovane con ampi margini di crescita.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti