Calcio

Chi è veramente Neymar, il calciatore più costoso della storia

Perché il Paris Saint Germain pagherà 220 milioni di euro al Barcellona: mix perfetto tra un numero 9 e un numero 10. 59 milioni di fan su Facebook

Neymar

Matteo Politanò

-

Neymar da Silva Santos Júnior, per tutti semplicemente Neymar, è la stella brasiliana del calcio mondiale. Nato nel 1992 a Mogi das Cruzes, fin dagli inizi della sua carriera è stato ribattezzato O Ney, storpiatura di O Rey (Il Re), soprannome di Pelé.

Il suo trasferimento dal Barcellona al club francese del Paris Saint Germain aspetta solo l'ufficialità e si prepara a diventare l'operazione più costosa nella storia del calciomercato mondiale: 220 milioni di euro per il cartellino e circa 30 milioni di euro all'anno al giocatore. 

 

Caratteristiche tecniche

Alto 1.75 metri per 68 chili Neymar è un ambidestro, un calciatore talentuoso con entrambi i piedi.

La sua carriera da predestinato è iniziata nel 2003 con il Santos, prima squadra a notare la sua facilità nel dribbling tesserandolo per le giovanili. La sua bravura dipende soprattutto dalla sua versatilità: enorme tecnica individuale, grande dribbling, bravo di testa e implacabile sotto porta.

Un mix perfetto tra un numero 9 e un numero 10, in una sola parola: una rarità.  

Neymar è davvero così forte?

Qualche anno fa era stato lo stesso Pelé ad avvertire i giornalisti: «Neymar può diventare anche più bravo di me». Un'investitura ufficiale che nasce da un senso di predestinazione che in tanti avevano notato già nel 2003, anno del suo arrivo a Santos con i genitori.

Fu infatti grazie all'esordio nel calcio che la sua famiglia riuscì a comprare la prima casa. Tutto l'entourage del club brasiliano rimase sconvolto dalla maturità e dallo strapotere fisico del giocatore e gli anni a venire non avrebbero fatto altro che confermarlo.

La sua carriera è sempre stata un crescendo senza stop: 54 gol in 103 partite con il Santos da 2009 al 2013 prima del salto in Spagna con il Barcellona. Un cambio di campionato e di vita che non ha creato problemi accrescendo anzi la sua fama e la sua forza con 68 gol in 123 partite. Nel 2016 è arrivata anche la ciliegina sulla torta: l'oro olimpico in casa con il suo Brasile.

L'evoluzione del valore di mercato di Neymar dal 2010 ad oggi: 

1187355

Fonte: Transfermarket

Perché il Paris Saint Germain ha speso questa cifra?

I francesi del Psg pagheranno al Barcellona la clausola rescissoria di 220 milioni di euro, un primato assoluto nella storia del calcio. Dietro questa (apparente) follia imprenditoriale bisogna però sottolineare il ruolo di un'altra realtà: la Nike, primo sponsor del brasiliano e prima a voler raccoglierne i frutti. Oltre all'evidente beneficio tecnico per la squadra l'acquisto di Neymar sarà infatti anche un enorme investimento in termini di merchandising: la sua nuova maglia vuole diventare la più venduta del mondo, primo tassello per rientrare di una cifra che ha lasciato tutti interdetti.

Ad oggi O Ney è uno dei giocatori più amati al mondo, per alcuni più di Messi e Cristiano Ronaldo, grazie all'età più giovane e anche ad un look che fa tendenza.

Su Facebook ha una pagina da 59 milioni di persone e il suo appeal in Oriente cresce senza sosta: se la sua nuova casacca diventerà l'oggetto più ambito dagli appassionati del calcio il Psg rientrerà nei costi. 

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Neymar al Psg per 522 milioni di euro: l'ultima follia del calciomercato

Lo sceicco verserà al Barcellona la clausola e garantirà al giocatore un contratto da 30 milioni. E l'Uefa col fair play finanziario cosa dice?

Calciomercato 2017-2018: tutti i trasferimenti della Serie A

Il tabellone definitivo delle trattative della sessione invernale. Pochi movimenti, investimenti scarsi e big ferme sulle proprie posizioni

Barcellona-Psg 6-1. La remuntada vista dai tifosi | video

Barcellona-Paris Saint Germain: le foto più belle della partita

I momenti, i volti e le espressioni di chi ha assisito a una delle imprese più straordinarie della storia del calcio europeo

"La mia grande notte con il Barcellona. Così ho vissuto la storica rimonta"

Il diario fotografico di un italiano tifoso del Barca presente al Camp Nou per la sfida con il Psg entrata nella leggenda

Barcellona-Psg 6-1 il radiocronista impazzisce alla remuntada | video

Barcellona-Psg, rimonta da leggenda (anche più del Liverpool a Istanbul)

Catalani avanti con uno choccante 6-1 contro i francesi. Ecco perché è l'impresa più incredibile della storia del calcio europeo

Messi e il tracollo del Barcellona: il ciclo (forse) è finito

Umiliati dal Psg, quasi fuori dalla Champions e senza più l'identità catalana. La Spagna si interroga sulla crisi blaugrana

Commenti