Il programma di oggi: Spagna-Olanda, che rivincita

In campo due delle favorite per la vittoria nella riedizione della finale del 2010. C'è anche il debutto del Cile di Vidal (che è in forse) - Brasile, vittoria tra le polemiche - Lo speciale Brasile 2014

Lo stadio di San Paolo per il Mondiale – Credits: Ansa

Giovanni Capuano

-

Ecco il programma della seconda giornata di gare al Mondiale, con la rivincita della finale del 2010 tra Spagna e Olanda e il debutto del Cile di Vidal. Giornata che promette grandi emozioni.

ORE 18 (Natal) - GIRONE A: MESSICO-CAMERUN

La sconfitta della Croazia nel debutto contro il Brasile concede alle due sfavorite del girone la possibilità di aprire il proprio Mondiale in posizione privilegiata. Chi vince vede crescere in modo importante le proprie chance di qualificazione agli ottavi di finale in un raggruppamento che sembrava chiuso. Sfida a distanza tra attaccanti della Premier League: Eto'o contro il 'Chicharito' Hernandez, entrambi reduci da stagioni non semplici con i rispettivi club. Il Camerun gioca un 4-3-3 sulla carta aggressivo, ma pesa l'avvicinamento al Mondiale segnato dalle polemiche per la vicenda dei premi. Il Messico si affida al 5-3-2 di Herrera che ha conquistato la qualificazione con un autentico miracolo.

Ecco le rose delle due nazionali: MESSICO e CAMERUN

Le quote di bwin: vittoria Messico a 2.15; vittoria Camerun a 3.50; pareggio a 3.10.

ORE 21 (Salvador) - GIRONE B: SPAGNA-OLANDA

E' la rivincita della finale del Mondiale del 2010 in Sudafrica, quando Iniesta regalò il titolo agli spagnoli con una rete nei tempi supplementari dopo che Casillas aveva fermato Robben a un passo dalla storia. Le due squadre sono considerate tra le favorite per la vittoria anche in Brasile. Obbligatorio conquistare i tre punti, perché chi arriva secondo nel gruppo potrebbe incrociare troppo presto il Brasile di Neymar e costringersi a un Mondiale tutto in salita. E poi c'è il Cile terzo incomodo che spaventa. E' la sfida tra Del Bosque e Van Gaal, maestri della panchina. Il dubbio degli spagnoli è legato alla tenuta del blocco del Barcellona, reduce da un campionato deludente.

Ecco le rose delle due nazionali: SPAGNA e OLANDA

Le quote di bwin: vittoria Spagna a 1.78; vittoria Olanda a 5.00; pareggio a 3.25.

ORE 24 (Cuiaba) - GIRONE B: CILE-AUSTRALIA

Ci sarà o no Vidal? Tutto il Cile trattiene il fiato in attesa di sapere se il guerriero juventino riuscirà a iniziare il suo Mondiale in campo o se il recupero dall'infortunio al menisco lo terrà lontano dalla partita. Ieri Vidal si è allenato regolarmente con i compagni, ma non c'è ancora certezza su un eventuale impiego dal primo minuto, anche perché il ct potrebbe decidere di preservarlo in vista delle durissime (e decisive) sfide contro Olanda e Spagna. L'Australia è l'outisider di un girone che sembra chiuso. E' la squadra più giovane del Mondiale, con età media di 22 anni e i veterani Cahill (34 anni) e Bresciano.

Ecco le rose delle due nazionali: CILE e AUSTRALIA

Le quote di bwin: vittoria Cile a 1.40; vittoria Australia a 7.75; pareggio a 4.50.

© Riproduzione Riservata

Commenti