Calcio

Dramma Milik: rottura del legamento crociato con la Polonia

L'attaccante del Napoli ko nella sfida con la Danimarca. I partenopei lo perdono per almeno 4 mesi

Milik

Giovanni Capuano

-

Dramma Milik in nazionale. L'attaccante del Napoli si è procurato la rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro nel corso della sfida della sua Polonia contro la Danimarca. Si è fatto male alla fine del primo tempo e ha abbandonato il campo nell'intervallo. I primi esami hanno confermato tutti i timori del Napoli e della federazione polacca: rottura, per fortuna non completa, del legamento e lungo stop in vista. La conferma è stata data dal portavoce della Federcalcio polacca Jakub Kwiatowski.

Milik, che aveva disputato un ottimo primo tempo, rientrerà in fretta a Napoli per altri esami, ma la prospettiva è di uno stop non inferiore ai 4 mesi che priva Sarri del suo attaccante principale e getta Napoli nello sconforto. Il polacco era stato protagonista di un buon avvio di stagione, condito da tre doppiette compresa quella di Kiev decisiva in Champions League. A Sarri rimane ora Gabbiadini che diventa titolare per cause di forza maggiore. Non è l'uomo preferito dal tecnico toscano, per caratteristiche tattiche, ma altro non offre la rosa e per il mercato bisognerà attendere gennaio a meno che non si trovi qualche svincolato funzionale.

© Riproduzione Riservata

Commenti