Giovanni Capuano

-

Crisi finita. Il Milan vince a Bologna in una partita che entra nella storia recente dei rossoneri e rimane agganciato alla zona Europa. Un'impresa dei rossoneri di Montella, ridotti in 9 contro 11 per le espulsioni di Paletta (doppia ammonizione al 36') e Kucka (59'), con Poli acciaccato e senza possibilità di effettuare sostituzioni: decisivo Donnarumma e poi Deulofeu, dal cui piede è partito l'assist per la rete della vittoria di Pasalic all'ultimo minuto.

Il Milan interrompe così la striscia di tre sconfitte consecutive. Montella aveva conquistato solo 6 punti nelle ultime 7 giornate e rischiava di rimanere staccato dalla parte alta della classifica. La cattiva notizia della serata è l'infortunio muscolare che ha messo fuori Romagnoli, a rischio anche per la trasferta dell'Olimpico contro la Lazio.

© Riproduzione Riservata

Commenti