Milan-choc: San Siro chiuso per razzismo

Mexes: 4 turni. Tosel sbarra le porte per la sfida con l'Udinese per 'discriminazione territoriale'. E alla prossima violazione scatterà lo 0-3 a tavolino - le nuove norme - i timori del Viminale: 'Rischio ricatti'

La curva sud del Milan

Giovanni Capuano

-

Mano pesantissima del Giudice sportivo Tosel contro il Milan. San Siro resterà chiuso alla ripartenza del campionato in occasione della sfida contro l’Udinese causa cori di discriminazione territoriale. E’ accaduto per due volte nel corso della sfida dello Juventus Stadium ed è finito sul referto di uno degli ispettori della Figc presenti a Torino.

Ecco il dispositivo del Giudice Tosel che ha squalificato anche per 4 giornate Mexes (una per il cartellino rosso e 3 con la prova tv per il pugno a Chiellini): "Obbligo di disputare una gara a porte chiuse ed ammenda di € 50.000,00: alla Soc. MILAN per avere alcune centinaia di suoi sostenitori, alcuni minuti prima dell’inizio della gara, al 6° ed al 43° del secondo tempo, intonato un insultante coro espressivo di discriminazione territoriale nei confronti dei sostenitori di altra società; seconda violazione (confronta C.U. 47 del 23 settembre 2013); sanzione minima ex art. 11, n. 3 e 18, comma 1, lettera d); infrazione rilevata dai collaboratori della Procura federale".

Così come accaduto ai tifosi dell'Inter in occasione della sfida contro la Juventus, i cori non erano stati percepiti né allo stadio né in televisione ma sono stati riportati in uno dei referti redatti da arbitro, assistenti e ispettori della Figc presenti allo Juventus Stadium. E' scattata così la squalifica per San Siro che è il secondo stadio delle nuove norme. Alla prossima infrazione ci sarà lo 0-3 a tavolino e dalla quarta saranno in vigore anche le penalizzazioni in classifica. Un'autentica doccia fredda per il Milan che non si aspettava una simile sanzione dopo la trasferta di Torino e dopo aver già disputato la gara contro la Sampdoria con la Curva Sud chiusa.

Stangata (questa attesa) anche per Mexes. Starà fermo 4 turni causa espulsione rimediata a Torino (una giornata) e prova tv per il pugno a Chiellini. Ha scritto il Giudice sportivo: "le immagini televisive documentano che nelle circostanze segnalate il calciatore rosso-nero, nella propria area di rigore particolarmente affollata per l’esecuzione di un calcio d’angolo, con un repentino movimento in avanti del braccio destro, colpiva da tergo con un pugno all’altezza del collo il calciatore bianco-nero, che cadeva dolorante al suolo. L’azione proseguiva senza che l’Arbitro adottasse alcun provvedimento disciplinare in quanto, come precisato su richiesta di questo ufficio con mail pervenuta alle ore 15,18 odierne, l’episodio non era stato notato ne dal Direttore di gara ne dai suoi Collaboratori".

© Riproduzione Riservata

Commenti