Milan, la Fininvest smentisce la trattativa con Lim

Dopo le voci sul magnate di Singapore interessato al club la società che gestisce le quote dei rossoneri nega tutto- Chi è Peter Lim?

Peter Lim, il broker di Singapore interessato al Milan

Matteo Politanò

-

"In merito a indiscrezioni riportate dalla stampa, la Fininvest smentisce nuovamente ogni ipotesi di cessione del controllo del Milan". Un breve comunicato per rispondere alle voci su Peter Lim, il magnate di Singapore che secondo le voci avrebbe offerto 500 milioni di euro per acquistare il 70% della società rossonera. La società finanziaria che gestisce il club ha voluto invece negare ogni margine di trattativa confermando la volontà della famiglia Berlusconi di restare alla guida pur cercando di piazzare quote del club senza però perderne la maggioranza delle azioni.

Lim, ribattezzato a Singapore "il Re dei broker", è il proprietario di un impero valutato 700 milioni di dollari e in passato aveva provato anche ad acquistare il Valencia. Non è l'unico milionario ad essere stato affiancato al Milan e nelle scorse ore si è fatto anche il nome di un altro potenziale acquirente per il club, il cinese Zong Qinghou. Uno degli uomini più facoltosi di Cina che in passato ha cercato di acquistare anche il Liverpool. Lim resta però in vantaggio con un'idea che somiglia a quella dell'Inter di Thohir: rivoluzione interna con Silvio Berlusconi che resterebbe in carica. 

© Riproduzione Riservata

Commenti