Allarme Milan: da Zapata ad Abbiati, 12 k.o. muscolari in tre mesi

Preparazione estiva sotto accusa, ma anche la nazionale finisce nel mirino della società: già 4 infortuni dopo le soste

Giovanni Capuano

-

Non tutti gli infortuni sono uguali e, soprattutto, il legame tra i cambi nella preparazione estiva e la catena di problemi muscolari che hanno colpito i giocatori del Milan in questa prima fase della stagione è tutta da dimostrare. Però è innegabile che a Milanello l'allarme sia suonato forte e l'ultimo guaio che ha bloccato Balotelli di ritorno dalla nazionale spinge a una riflessione. C'è qualcosa di sbagliato nell'estate rossonera? Una specie di virus che oggi rende più fragili i muscoli dei giocatori di Allegri?

Le indiscrezioni parlano di forte irritazione nei confronti della nazionale perché Balotelli è il quarto in ordine di tempo a fermarsi subito dopo (o durante) una sosta azzurra. Era già capitato ad Abate, El Shaarawy e Montolivo a metà settembre quando l'Italia si era giocata la qualificazione mondiale contro Bulgaria e Repubblica Ceca. La fiducia nello staff di Prandelli è massima e Galliani l'ha ribadita anche nelle ore 'bollenti' in cui Balotelli voleva tornare a casa colpito da un virus dopo aver avuto un affaticamento muscolare (adduttore coscia sinistra) che aveva spinto il professor Castellacci a sottoporlo a un esame con esito negativo.

Però le coincidenze cominciano a essere troppe e, forse, Balotelli poteva essere risparmiato. In fondo è rimasto dieci giorni in ritiro con la nazionale malgrado i malanni, ha viaggiato per nulla fino alla Danimarca e a Napoli è stato gettato nella mischia a inizio ripresa seppure con una condizione generale non ottimale. Se non ci fosse stata in mezzo la vicenda del codice etico non applicato e della necessità di dare al giocatore un segnale, forse Balotelli sarebbe stato rimandato a Milanello come accaduto a De Rossi

In ogni caso a preoccupare è l'elenco completo degli infortuni muscolari che non si limitano solo alle soste delle nazionali. Il k.o. di SuperMario è il numero 11 dall'inizio della stagione e chiama a riflessioni sulla preparazione che Allegri e la società hanno voluto calibrata sul preliminare di Champions contro il Psv dove il Milan si giocava un assegno da 30 milioni di euro e la stagione. Sedute più brevi e intense rispetto al passato. Hanno inciso? Riflessione che verrà fatta nelle prossime settimane sperando di non vedersi allungare l'elenco dei guai muscolari che parte a fine luglio e arriva fino a Balotelli. Eccolo:

ZAPATA (24 luglio) Affaticamento muscolare

ROBINHO (28 luglio) Distrazione all'adduttore della coscia sinistra

MEXES (30 luglio) Guaio al muscolo gracile

BALOTELLI (8 agosto) Guaio al polpaccio della gamba destra

ANTONINI (16 agosto) Problema alla coscia destra

ABATE (9 settembre) Lesione all'adduttore della coscia sinistra

EL SHAARAWY (13 settembre) Lesione al bicipite femorale della coscia destra

MONTOLIVO (15 settembre) Lesione al bicipite femorale della coscia sinistra

KAKA' (16 settembre) Lesione all'adduttore sinistro

BIRSA (2 ottobre) Lesione all'adduttore della coscia sinistra

BALOTELLI (17 ottobre) Sofferenza al muscolo vasto intermedio della coscia destra

ABBIATI (19 ottobre) Problema al polpaccio

Seguimi su Twitter @capuanogio

© Riproduzione Riservata

Commenti