Calcio

Milan: Mr. Bee incontra Berlusconi, si prospetta un accordo vincolante

Giunto a Milano, il broker thailandese s'è poi recato ad Arcore: alcuni dettagli ancora da definire, ma ferma volontà da parte di tutti di arrivare a una firma

Thai businessman Bee Taechaubol

Redazione

-

Atterrato in mattinata alla Malpensa in compagnia della sorella Louise, il broker thailandese Bee Taechaubol s'è subito immerso in una riunione operativa con i suoi più stretti collaboratori nelle sale dell'Hotel Bulgari di Milano per poi recarsi ad Arcore e incontrare Silvio Berlusconi per definire gli ultimi dettagli della trattativa che lo porterà ad avere il 48% del Milan.

Arrivato a Villa San Martino a bordo di un van coi vetri oscurati in compagnia tra l'altro di Licia Ronzulli, l'esponente di Forza Italia che ha giocato un ruolo chiave nella trattativa, Mr. Bee ha trovato a riceverlo anche Barbara Berlusconi, l'ad di Fininvest Pasquale Cannatelli e il dg Danilo Pellegrino, oltre al responsabile M&A Alessandro Franzosi.

Obiettivo dell'incontro, durato circa quattro ore e definito "positivo" da fonti vicine al broker thailandese, è stato ovviamente quello di esaminare tutta la documentazione in vista della firma: pur essendoci ancora alcuni aspetti da sistemare (come nella logica delle cose per un'operazione come questa), entrambe le parti hanno comunque la ferma volontà di arrivare almeno alla firma di un accordo vincolante prima che Mr. Bee riparta per l'Oriente.

© Riproduzione Riservata

Commenti