Calcio

Messi e il Chelsea, follia da 500 milioni di euro

Secondo i tabloid Abramovich pronto all'assalto della Pulce. Per lui un contratto fino al 2021 (quando avrà 34 anni)

BARCELONA - CORDOBA

Giovanni Capuano

-

Un affare da mezzo miliardo di euro, alla faccie del fair play finanziario e della stretta dell'Uefa sulle follie del calciomercato europeo. Per portare Messi a Stamford Bridge e vestirlo con la maglia blu del Chelsea, Roman Abramovic sarebbe pronto a un'autentica pazzia e a mettere in conto un investimento da 500 milioni di euro. Cifre che vengono svelate per intero dalle pagine sportive del Daily Star e che rappresentano la somma dell'offerta economica al giocatore e del pagamento della clausola di rescissione del contratto della Pulce: 250 milioni di euro. Al momento del rinnovo, nei mesi scorsi, Barcellona e Messi avevano lasciato inalterata la cifra, evitando un ulteriore rialzo. Sembrava già troppo per le speranze di chiunque, sceicchi inclusi, e invece il magnate russo potrebbe aver deciso di staccare l'assegno e tentare il blitz.

Alla base di tutto c'è il momento di forte insoddisfazione che sta attraversando Messi a Barcellona. Con Luis Enrique manca completamente il feeling e nelle ultime settimane la crisi è esplosa, tanto che i giornali catalani parlano apertamente di guerra dell'argentino al tecnico. La panchina a San Sebastian dopo il rientro in ritardo (permesso accordato dalla società) è stata l'ultima goccia. Poi Messi ha saltato l'allenamento del giorno successivo, ufficialmente per un attacco di gastroenetrite, Luis Enrique ha pensato di punirlo e solo l'intervento dei senatori dello spogliatoio ha evitato che si arrivasse alla rottura. Che sia vero o no che Leo abbia chiesto la testa dell'allenatore, come si mormora a Barcellona, di sicuro la convivenza è destinata a terminare a breve.

In questo scenario il Chelsea sta tentando di inserirsi. I contatti con il padre di Messi sarebbero già stati presi e, secondo quanto scrivono i tabloid, alla famiglia dell'attaccante argentino sarebbe stato detto che il club inglse è pronto a pagare per intero la clausola di rescissione da 250 milioni di euro e a mettere sul tavolo un contratto di 6 stagioni sui livelli attuali dello stipendio: 20 milioni netti. Il giocatore lo ha rinnovato nello scorso maggio fino al 2018 aggiungendo anche una parte legata a bonus sui risultati personali e di squadra. Il Chelsea allungherebbe la vita calcistica di Leo addirittura fino al 2021 quando il giocatore avrà 34 anni compiuti. 

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Garcia, i favori pro-Roma e la predica (inaccettabile) al calcio italiano

Il tecnico francese se la prende con chi fa notare gli errori di Udine e dimentica tre mesi di lamentele dopo Juve-Roma

Juve, le gare non chiuse e il ritardo di Llorente

Una vittoria nelle ultime 6 anche per l'incapacità di uccidere i match: mancano le reti dello spagnolo, un anno fa decisivo 16 volte su 16

Calciomercato 2014/2015: il tabellone con acquisti e cessioni invernali

Squadra per squadra, tutti i trasferimenti e le trattative fallite del mercato di riparazione della Serie A

Commenti