Maldini Silva Miami
Calcio

E intanto Maldini fonda un suo club a Miami (aspettando il Milan)

Debutterà nel 2016 nella NASL. Con lui Riccardo Silva, l'uomo che vende i diritti del calcio italiano in tutto il mondo

Aspettando il Milan, Paolo Maldini ha deciso di fondare un club tutto per sè e insieme a Riccardo Silva, l'uomo che con la MP & Silva vende i diritti della serie A in tutto il mondo (e molto altro), ha fatto nascere il Miami Football Club che dal 2016 parteciperà alla NASL (North Carolina Soccer League). Insieme a loro un gruppo di investitori internazionali guidato da Antonio Barreto, imprenditore residente in Florida e da tempo attivo nel settore dei media come dirigente di Telefonica, Rede Globo e  ESPN, che sarà l'amministratore delegato della società.

"Credo fermamente nella crescita del calcio negli Stati Uniti e questa è l’opportunità perfetta per sviluppare un team di alto livello in una delle città più importanti al mondo" ha detto Maldini che non è il primo italiano a puntare forte sulla crescita del calcio statunitense. Già la scela di Giovinco di trasferirsi in Canada aveva acceso i riflettori su un movimento in forte sviluppo e con un piano di avvicinamento al football europeo.  "Crediamo che la NASL, una lega che sta crescendo velocemente, sarà la piattaforma ideale per far crescere un team di successo e un business di valore" ha spiegato ancora Maldini che frequenta Miami da tempo e ne ha fatto un rifugio anche nei momento d'oro della sua carriera al Milan. 

Secondo Riccardo Silva "il calcio è lo sport professionistico che sta crescendo più rapidamente negli Stati Uniti, Miami è una citta dinamica e multi culturale che vive lo sport con passione e che aspetta da tempo un team di riferimento anche nel calcio, che rappresenta una combinazione perfetta con la cultura internazionale, specialmente per i giovani e le future generazioni". Il Miamo FC giocherà in uno degli stadi all'avanguardia della città della Florida e prenderà parte anche alla U.S. Open Cup oltre a candidarsi per ospitare amichevoli ed eventi internazionali. 

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti