Calcio

Maggiani e l'intervista impossibile...

Dialogo immaginario con l'uomo più chiaccherato del momento e che se potesse difendersi...

Luca Maggiani

Luca Maggiani, assistente di linea finito nella bufera dopo Catania – Credits: La Presse

Lo stanno cercando tutti (e non intendiamo i tifosi del Catania). Lui è chiuso in casa e non può rispondere a nessuno. Peccato, perché Luca Maggiani è l'uomo del momento e di cose da dire, dopo l'errore clamoroso in favore della Juventus, ne avrebbe molte. Quella che segue è l'intervista che Panorama.it è riuscita a realizzare con lui. Immaginaria, ovviamente. Perché Maggiani non parla. E da domenica pomeriggio forse, nemmeno vive più.

"Lo sa cosa mi crea più fastidio di tutto questo?". No, dica Maggiani... Cosa la urta? "Domenica sera sono tornato a casa e mia moglie era una belva: 'Qui fai il grande e poi vai lì è basta un Pepe qualsiasi a farti cambiare decisione... La prossima volta mi comporto uguale. Altro che in casa mia comando io...'. Ha visto che danni fate voi giornalisti?"

Mi perdoni Maggiani, ma il danno lo ha fatto lei. Anzi, ha fatto un favore alla Juventus...

"Ma quale favore... Si figuri se mi poteva interessare far vincere la Juve e rovinarmi la carriera"

Le dice qualcosa il nome di Romagnoli?

"Ecco appunto. Ma quello era cecato veramente. Come si fa a non vedere un pallone dentro di un metro?"

Anche lei non scherza... Non era questione di centimetri...

"E infatti io il gol l'avevo dato buono. Io. Ma non mi faccia dire altro se no Stefano si incazza"

Stefano chi? Suo figlio?

"Ma quale figlio... Stefano Braschi, il designatore. Mi ha chiamato che non avevo nemmeno fatto la doccia e mi ha detto: 'Luca, ma cosa hai combinato?'. Io ho provato a spiegargli che il gol lo avevo dato. Io. Ma non ha sentito ragioni: 'Hai sbagliato, hai sbagliato, hai sbagliato'. Sembrava Sgarbi quando si arrabbia e urla 'capre capre capre'. Insopportabile"

Quindi se lei il gol lo aveva dato buono, chi ha sbagliato?

"Non lo so e anche se lo sapessi non lo direi"

Maggiani che fa... Il gioco delle tre scimmiette?

"Ma pensa che sia davvero così ingenuo da dire a un giornalista chi ha fatto annullare davvero il gol del Catania? Anche mia moglie mi tormenta da domenica sera. Io però zitto, muto come una tomba"

E perché mai? La stanno massacrando... Le dice qualcosa il nome Ceccarini?

"Quello di Iuliano e Ronaldo? Oddio mio, non mi dica..."

Maggiani come Ceccarini e Romagnoli. Maggiani amico di Moggi, tifoso della Juve... Passerà alla storia come quello con la bandierina bianconera. L'ha scritto anche la Gazzetta...

"Lo so, lo so. Non ci dormo da domenica notte. Ah se potessi parlare..."

Dica Maggiani. Si sfoghi... Chi ha sbagliato?

"Non posso"

Che sarà mai...

"Ho detto di no"

Ci dia un indizio...

"E' più alto di Giaccherini e meno di Pepe..."

Troppo poco...

"E va bene... E' stato Rizzoli però non lo dica a nessuno"

Si figuri...

"Mi ha detto: 'Guarda che quello in mezzo ha toccato il pallone con il ginocchio. Sicuro che non sia fuorigioco?' e io non ci ho capito più nulla... Ma non lo scriva eh..."

Qual è il problema? Ha sbagliato lui e massacreranno lui...

"Lei non sa come sono fatti gli arbitri. Prime donne, suscettibili, credono di essere gli unici indispensabili e noi a correre su e giù per mettere in ordine i loro casini. Se lo ricorda Romagnoli? Quello del gol di Muntari? Lui ha smesso, Tagliavento continua ad arbitrare. No, guardi, meglio chiudere qui"

Ho capito, va bene. Mi spieghi però solo un'altra cosa... Il profilo di Facebook: è vero che lei è un tifoso della Juve?

"Io? Non sono juventino. Tifo per lo Spezia da quando sono bambino"

E quella foto dello stemma della Juve?

"E chi lo sa? Io non l'ho messa. Pensa che sarei stato così ingenuo? Sarà stato qualcun altro, magari invidioso del mio lavoro di guardalinee"

Ha sospetti?

"Non mi faccia dire..."

Mi lasci indovinare... Più alto di Giaccherini e meno di Pepe?

"L'ha detto lei, io non confermo. Ho già parlato troppo adesso basta. Posso chiederle solo un favore?"

Prego...

"Non scriva nulla della nostra chiaccherata. Anzi, scriva solo che mi spiace del casino che ho creato ma che non merito di essere fatto fuori..."

Intende smettere di fare il guardalinee?

"Ecco sì... Ma non per la carriera, cosa vuole che mi importi... Ormai sono segnato. E' che se non mi mandano a fare le partite sono costretto a stare a casa. E mia moglie è una belva per colpa vostra. Tutti a dire che mi sono fatto convincere da Pepe... Ah se potessi dire com'è andata per davvero..."

Lo dica...

"..."  tuut tuut tuut

Seguimi anche su Twitter e Facebook

© Riproduzione Riservata

Commenti