Morata
Calcio

Juventus alla prova Real Madrid: i precedenti dicono bianconero

L'ultimo incrocio nella fase a gironi della Champions 2013/14: finì 2-2. Gli spagnoli non subiscono gol in trasferta da 444 minuti

Sono 7 i precedenti a Torino tra Juventus e Real Madrid nelle coppe europee: il bilancio è di 5 successi bianconeri (ultimo 2-1 nella Champions 2007/08), un pareggio (2-2 nella fase a gironi della Champions 2013/14) e una vittoria delle "merengues" (1-0 nella Coppa Campioni 1961/62). La Juventus ha ricevuto club spagnoli in 26 occasioni, inclusi i 7 incroci contro il Real. Il bilancio vede 16 successi bianconeri, 8 pareggi e 2 sconfitte. Il Real conta 29 precedenti in Italia nelle coppe europee, inclusi i 7 confronti giocati in casa della Juventus: bilancio 4 vittorie, 8 pareggi e ben 17 sconfitte. Nelle ultime 6 partite in Italia, sia il Real che le avversarie italiane hanno sempre segnato: 9 i gol degli spagnoli, 11 per i club italiani. Le sfide tecniche tra Allegri ed Ancelotti sono state finora 2, riferite al doppio Cagliari-Milan della serie A 2008/09: 0-0 al Sant'Elia, 1-0 per i rossoneri a San Siro. Juventus in rete, in casa, da 15 gare ufficiali consecutive: 32 i gol bianconeri, con ultimo digiuno datato 9 dicembre 2014, 0-0 contro l'Atletico Madrid in Champions. Data storica il 5 maggio in casa Juventus: due gli scudetti vinti aritmeticamente in questa data (2002, 2-0 a Udine e sorpasso all'Inter in fotofinish e 2013, 1-0 allo Stadium sul Palermo), due le finali di andata di coppe europee vinte (1-0 in casa sull'Atletico Bilbao nel 1977 e 3-1 a Dortmund sul Borussia nel 1993, in ambedue i casi in Coppa Uefa). 

In Champions il Real Madrid non subisce gol fuori casa da 444 minuti: ultima rete subita da Marcelinho al 6' di Ludogorets-Real Madrid 1-2 del 1 ottobre scorso; poi si sommano i residui 84' di quella gara e le intere a casa di Liverpool (3-0), Basilea (1-0), Schalke 04 (2-0) ed Atletico Madrid (0-0). Nelle 11 trasferte di Champions sotto la guida di Carlo Ancelotti, il Real Madrid vanta un bilancio di 8 successi, 2 pareggi ed 1 sola sconfitta, 0-2 a Dortmund dal Borussia, l'8 aprile 2014. Dirige l'inglese Atkinson, classe 1971, internazionale dal 2006. Juventus al terzo incrocio con il fischietto inglese dopo il 2-2 in casa del Bate Borisov (Champions 2008/09) e la vittoria interna 3-2 sull'Olympiakos (Champions 2014/15). Il Real conta 3 incroci con Atkinson, sempre fuori casa: 2 successi (5-2 a Zurigo nella Champions 2009/10 e 2-0 a Gelsenkirchen sullo Schalke 04 nella Champions 2014/15) ed 1 sconfitta (0-1 a Lione nella Champions 2009/10). 

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti