Calcio

Sorpresa: nell'era Ronaldo la Juve non è la squadra più odiata

Fine dei luoghi comuni: non è vero che chi vince ha tutti contro. I bianconeri piacciono a un italiano su due, l'Inter invece...

juventus numero tifosi squadra odiata inter

Giovanni Capuano

-

Non è vero che vincere rende odiati dagli altri che non ci riescono. Non più. Nel calcio italiano la squadra più odiata dai tifosi non è la Juventus, che conquista scudetti e coppe Italia con regolarità passando sopra le ambizioni dell'avversario di turno, ma l'Inter che dal 2011 non alza al cielo un trofeo.

La lettura del report European Football Benchmark 2018 demolisce uno dei luoghi comuni dello sport in tutto il mondo e, nello specifico, cancella anche l'idea che i bianconeri siano poco apprezzati in patria. Polemiche, accuse, veleni e moviole non trovano riscontri nelle risposte del campione (circa tremila intervistati, non un numero del tutto significativo per un'indagine di questa estensione) che ha risposto alla domanda: "Qual è il suo rapporto personale con la squadra...?".

Nessuna sorpresa che la Juventus sia il club con il maggior numero di tifosi; il 39% dice di averla come squadra preferita e un altro 10% confessa di apprezzarla in maniera particolare. Uno su due, insomma, butta un occhio con interesse su Ronaldo e compagni e dietro c'è una voragine prima di arrivare a Inter e Milan che seguono col 19% dei tifosi e un complessivo 35 e 33 per cento di consenso.

juventus tifosi squadra odiata inter

La classifica delle squadre più amate e odiate della Serie A – Credits: tratto da www.statista.com


La sorpresa è che in cima alla graduatoria della squadra più odiata non ci sia la Vecchia Signora ma... l'Inter. Quattro italiani appassionati di calcio su dieci non mettono 'like' ai nerazzurri che, pure, in questi anni non hanno vinto nulla. La Juventus viene dopo (38%) e precede di poco il Milan (32%).

I casi sono due: o l'effetto-Ronaldo si fa sentire anche sul sentimento popolare (cosa possibile), oppure gli avversari si sono rassegnati allo strapotere dei campioni d'Italia cui riconoscono una superiorità che va oltre anche alle più accese rivalità.

Vincere sta diventando un valore, insomma, e non più semplicemente un catalizzatore di invidia. Lo stesso report sottolinea come alla Juve vengano riconosciute come qualità l'essere "affidabile", "concreta", "ambiziosa" e "prestigiosa". Non "emozionante" (Napoli e Inter), "famigliare" (Cagliari), "autentica" (Torino) e "simpatica" (Benevento): aggettivi bellissimi ma che non portano trofei in bacheca. 

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Dominio Juve, che palle la Serie A dove vincere non conta!

Si corre solo per entrare in Champions League o salvarsi. Colpa delle regole e di un comunismo buonista che sta uccidendo i tornei nazionali

Resa Napoli, niente lotta scudetto (a novembre). La Juventus è di un altro pianeta

Le avversarie dei bianconeri nemmeno ci credono. Ci trasciniamo verso l'8° titolo di fila per Allegri (che almeno non sia noia)

Champions League: ecco quanto hanno guadagnato Juventus, Napoli, Roma e Inter

Il nuovo format garantisce 4 italiane nei gironi e incassi record. Per le nostre già 226 milioni a bilancio e con gli ottavi di finale...

Commenti