Calcio

Juventus-Napoli, Coppa Italia: Higuain prova a inguaiare Sarri

Il Pipita a secco da due partite, ma ha già segnato alla ex squadra che deve rialzarsi dopo i ko. Formazioni e diretta tv

FBL-ITA-SERIEA-JUVENTUS-NAPOLI

Giovanni Capuano

-

Higuain contro il Napoli, atto II. Ancora allo Stadium, come a ottobre nell'incrocio di campionato deciso proprio da una zampata del Pipita dopo che Callejon aveva impattato Bonucci. Higuain contro Sarri, che vive il momento più difficile della sua avventura napoletana e che avrebbe bisogno di un risultato importante per cancellare le polemiche di Madrid e la dolorosa caduta contro l'Atalanta che ha allontanato i partenopei dallo scudetto.

Si gioca la finale d'andata della Coppa Italia, trofeo che a quest'altezza diventa una vetrina cui nessuno vuole rinunciare. Non Allegri, che ha nel mirino il record storico della terza vittoria consecutiva - mai riuscita a nessuna squadra - e nemmeno Sarri, perché la strada per alzare un trofeo passa più da qui che dal sogno della Champions League e della rimonta al Real Madrid.

JUVENTUS-NAPOLI SARA' TRASMESSA IN DIRETTA TV SU RAI 1 E RAI 1 HD A PARTIRE DALLE ORE 20,45

Allegri con la Juve (quasi) titolare

Non si molla nulla a Vinovo e dintorni. Concetto che, declinato nella vigilia di questa sfida, significa per Allegri schierare la Juventus titolare o quasi. In porta c'è Neto al posto di Buffon, perché la Coppa Italia è territorio della riserva di Gigi. Poi Asamoah a sinistra, ma da lì in poi si snocciola la solita filastrocca con Pjanic-Khedira in mezzo e i Fantastici 4 davanti.

Higuain? Al suo posto come sempre perché, come ha detto Allegri alla vigilia, "più gioca e più sta in condizione e ha bisogno di giocare". Gli altri avranno spazio dopo, come accaduto nelle ultime settimane per dare minuti a chi sarà utile nel finale di una stagione che per la Juventus significa caccia al Triplete. Parola proibita per Allegri, un pensiero nemmeno accarezzato: "Parliamo di cose serie, parliamo di cose serie nel senso che...".


Sarri scopre il turn over (che fa felice De Laurentiis)

In difficoltà per risultati e critiche, con qualche uomo che sta mostrando segni di stanchezza e il ritardo nel disegnare un Napoli alternativo, Sarri affronta il viaggio allo Stadium con uno spirito diverso rispetto ad Allegri. Ci sarà turn over, soprattutto a centrocampo, con possibile prima chance da titolare in una sera che conta davvero per Rog al posto dell'infortuna Allan e di Zielinski che ha bisogno di un turno di riposo.

La squalifica di Hysaj consentirà l'impiego di Maggio, ma i cambi non sono finiti qui. Pavoletti è in rampa di lancio, con ipotesi di staffetta col polacco Milik, e Giaccherini aspira a farsi vedere. Scelte che faranno discutere nel caso dovesse andare male, ma il Napoli ha davanti a sè una settimana terribile, che proseguirà con la trasferta all'Olimpico contro la Roma e chiuderà nella notte di Champions contro il Real Madrid.

Le formazioni in campo alle ore 20,45

Ecco le formazioni che si sfidano allo Juventus Stadium a partire dalle ore 20,45:

JUVENTUS (4-2-3-1): Neto; Lichtsteiner, Bonucci, Chiellini, Asamoah; Pjanic, Khedira; Cuadrado, Dybala, Mandzukic; Higuain. Allenatore: Massimiliano Allegri

NAPOLI (4-3-3): Reina; Maggio, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Zielinski, Diawara, Hamsik; Callejon, Pavoletti, Mertens. Allenatore: Maurizio Sarri

ARBITRO: Valeri di Roma

© Riproduzione Riservata

Commenti